Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

GhiviBorgo, sorprendente passo falso interno contro il Cannara

sabato, 9 febbraio 2019, 18:31

di michele masotti

1-2

GhivizzanoBorgo: Sottoriva, Barsotti, Dell’Orfanello (80’ Presicci), Tagliavacche (42’ Remorini), Maccabruni (62’ Paccagnini), Diana, Marino (76’ Nolè), Ghini, Ortolini, Frugoli e Chianese A disposizione: Petroni, Lecceti, Gargano, Marigliani e Nottoli Allenatore: Lorenzo Spanu (Pagliuca in tribuna poiché squalificato)

Cannara: Battistelli, Laborie, Bolletta, Menchinella, Trequattrini (80’ Rondoni), Ciurnelli, Lucaroni, Sanctis (80’ Colarietti), Colombi, Raccichini (60’ Di Giuseppe) e Cardarelli (90’ Lolli) A disposizione: Cicognola, Subbicini, Balducci, Cammiletti e Fastellini Allenatore: Francesco Farsi

Arbitro: Calzavara di Varese (Assistenti Danese di Trapani e De Cristofaro di Rovereto)

Marcatori: 12’ Cardarelli, 13’ Raccichini e 86’ Presicci

Note: Ammoniti Presicci e Laborie. Prima dell’incontro è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Luca Pazzaglia, ex calciatore di Bagni di Lucca e Aglianese.

Il “Necchi Balloni” di Forte dei Marmi si conferma maledetto per il GhiviBorgo, sempre sconfitto nelle tre circostanze in cui ha giocato da padrone di casa. Dopo il 2-3 contro il Foligno e l’1-2 per mano della Sangiovannese, correva la stagione 2015-2016, la prima in D del sodalizio della Media Valle, a fare festa in Versilia sono gli umbri del Cannara, autori di un micidiale uno-due in avvio di gara che ha costretto i ragazzi di Guido Pagliuca ad incappare nel secondo k.o. interno della propria brillante stagione. Risultato inatteso che lascia il GhiviBorgo, in attesa dei match di domani di Tuttocuoio, Ponsacco e Pianese, al secondo posto ma agganciato dal Seravezza. Preoccupa l’astinenza dal gol di bomber Ortolini, ancora a secco in questo 2019. Ricordiamo che Nolè e compagni, comunque, hanno una partita in mano rispetto alle rivali delle zone alte. Successo che sa di salvezza, invece, per la squadra di Farsi, salita a +9 dai play-out.

Pagliuca, costretto a sedersi in tribuna per scontare la prima delle due giornate di squalifica, aveva rispolverato il consueto 4-3-1-2. Tornano dal primo sia Dell’Orfanello che Chianese, mentre viene concesso un turno di riposo a Matteo Nolè. Al posto del capitano locale, chance dal primo minuto per Tagliavacche. Cannara che propone un ordinato 4-4-2. Al 4’ Ortolini indossa i panni del rifinitore e smarca Frugoli che da posizione defilata conclude sull’esterno della rete. Tre giri di orologio più tardi ci vuole un super Battistelli a smanacciare a lato il colpo di testa di Ortolini.

Otto minuti più gli ospiti sbloccano, a sorpresa, passano in punteggio. Su una punizione dalla trequarti, ritenuta inesistente dai locali, Cardarelli trova la deviazione vincente. Tempo di battere il centro, che gli umbri colpiscono ancora con il guizzo dell’esperto Raccichini. La reazione del GhiviBorgo giunge al 35’ con lo stacco aereo di Maccabruni: sfera fuori di un niente. Al minuto numero trentanove Calzavara sorvola su un fallo in area ospite commesso ai danni di Ortolini. Pagliuca vuole dare una scossa ai suoi e inserisce, poco prima dell’intervallo, Remorini per Tagliavacche. Schieramento decisamente offensivo che non consente al Ghivizzano di creare molte occasioni. La rocciosa difesa del Cannara lascia veramente le briciole alle punte dei “colchoneros” della Media Valle. Non è un caso che è sempre il difensore Maccabruni, di nuovo sugli sviluppi di un corner, a sfiorare il bersaglio grosso. Gli ingressi di Nolè e Paccagnini vivacizzano la manovra dei locali che accorciano le distanze con un altro subentrato, il classe 2000 Presicci, al primo centro in D. Rete buona soltanto per fini statistici.

L’occasione per un pronto riscatto del GhiviBorgo viene offerto dal calendario mercoledì 13 febbraio. Nel sesto turno infrasettimanale del torneo i biancorossi saranno di scena sul campo dello Sporting Trestina, altro team umbro che veleggia a metà classifica.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


martedì, 23 aprile 2019, 09:43

Gp Apuane, Tiongik e Musau protagonisti in Bosnia e a Strettoia

Week-end pasquale tutto di corsa per il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde. In Bosnia Erzegovina, alla “Banja Luka Half Marathon”, splendida vittoria assoluta di Paul Tiongik con il tempo di 1h 2’ 31’’


giovedì, 18 aprile 2019, 19:48

Torneo Under 17: sconfitta a testa alta per il Volley Barga

Nonostante il risultato le ragazze però possono uscire a testa alta dal campo e godersi il riposo della pausa Pasquale, per poi affrontare gli ultimi due incontri: in casa con il Blu volley e in trasferta a Buggiano


Prenota questo spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 17:35

GhiviBorgo, tutto facile contro un’orgogliosa Massese: si riapre uno spiraglio per accedere ai play-off

Ritorno alla vittoria per il GhiviBorgo nel sette e ultimo turno infrasettimanale di questa stagione. La formazione di Poli rispetta i pronostici della vigilia superando per 3-0 una combattiva Massese e, in virtù dei passi falsi, più o meno completi, di San Donato Tavernelle e Gavorrano, si ritrova a -2...


giovedì, 18 aprile 2019, 15:24

Juri Mazzei (GP Parco Alpi Apuane) si aggiudica il “Vivicittà” di Lucca

Non passa fine settimana senza che il Gruppo podistico Parco Alpi Apuane-Team Ecoverde consegua dei risultati eccellenti, sia a livello di squadra che dal punto di vista dei singoli


giovedì, 18 aprile 2019, 14:47

Rosanda Vujko trionfa a Forte dei Marmi. Il T.C. Garfagnana inaugura il rinnovato campo 1

La forte atleta Rosanda Vujko ha battuto in finale 6/2 3/6 10/8 la tennista Nadia Lucherini al termine di un match vibrante e combattuto fino in fondo. Ottimi risultati dal campo, pertanto per la società garfagnina, che lavora alacremente per preparare la stagione estiva


mercoledì, 17 aprile 2019, 15:43

Per gli Allievi Regionali del Castelnuovo ultimo sprint per la salvezza

Approfittiamo della sosta del campionato allievi regionali per tracciare un bilancio, parziale, della stagione con l’allenatore del Castelnuovo Daniele Compagnone. Stagione, fin qui, sicuramente positiva con la squadra che, dopo un girone di andata tribolato, ha cambiato marcia ed è risalita fino alla parte sinistra della classifica