Anno 3°

domenica, 19 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Il 42° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio apre le iscrizioni

mercoledì, 20 febbraio 2019, 11:11

Aprono mercoledì 20 febbraio le iscrizioni al 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, gara di apertura del Campionato Italiano Rally 2018 e prova valida, relativamente alla gara Regionale, per la rinnovata Coppa Rally di Zona.

La data di chiusura è fissata per venerdì 15 marzo, e pochi giorni dopo, si avrà, nero su bianco, il quadro degli schieramenti che avranno deciso di correre per il titolo di Campione Italiano Rally Piloti o Costruttori, ma anche nelle altre prestigiose categorie tricolori Campionato Italiano Rally Asfalto, Campionato Italiano Due Ruote Motrici Piloti e Costruttori, il Campionato Italiano R1.

Al rally Il Ciocco prenderanno il via anche i competitivi e propedeutici Trofei Monomarca, dotati di premi sempre interessanti. Peugeot Italia festeggia i quaranta anni di serie promozionali confermando il Trofeo Peugeot 208 Rally Cup Top, che prevede come premio principale per il vincitore, se Under 28, la stagione 2020 da “ufficiale”.

Rinnovato e unificato in una sola serie, con finalissima e un campione unico, il Trofeo Suzuki Rally Cup, aperto alle Swift Sport R1B, alle Swift 1000 Boosterjet e Baleno 1000 Boosterjet. Previsti cospicui premi in denaro per i migliori.

Anche Renault Italia conferma la sua tradizionale presenza con il Trofeo Clio R3 Top (aperto alle versioni R3T e R3C) nell’ambito del Campionato Italiano Rally.

Confermato il format del percorso dello scorso anno.

Apertura con la prova speciale spettacolo “Forte dei Marmi” venerdì 22 marzo e a seguire il “tappone” lungo e impegnativo, con ben quattordici prove speciali, di sabato 23 marzo. Si presenta così, ricalcando l’apprezzato e rinnovato format proposto nel 2018, il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, che vede OSE Organization Sport Events sul ponte di comando. Centocinquantaquattro km di prove speciali, suddivisi in quindici prove speciali, incastonati tra Media Valle e Garfagnana, su strade che, da sempre, esaltano le doti dei migliori.

La “Forte dei Marmi” si presenta quest’anno con alcune piccole modifiche nel percorso, disegnato sullo splendido lungomare della “perla del Tirreno”. Sarà di nuovo una sfida incrociata, un duello simultaneo che vedrà impegnati due equipaggi alla volta. Alla prova spettacolo “Forte dei Marmi” prenderanno il via anche gli equipaggi iscritti al Campionato Regionale e sul percorso, nelle ore precedenti la gara, andranno in scena una serie di eventi collaterali, alcuni dei quali in collaborazione con ACI Lucca, con oggetto anche la sicurezza stradale.

La giornata di sabato 23 marzo sarà intensa e molto lunga. Ben quattordici le prove speciali in programma, con tre passaggi sulla “Massa Sassorosso”, altri tre passaggi su “Careggine”, la prova più lunga del rally, poi due passaggi su “Tereglio” e altri due su “Renaio”, inframezzate dalle spettacolari e divertenti “corte” NoiTv e Il Ciocco, disegnate  all’interno della Tenuta Il Ciocco.

Ridotto il chilometraggio del rally Il Ciocco e Valle del Serchio valido per il Campionato Regionale, che dopo avere disputato, venerdì 22 marzo, la prova spettacolo a Forte dei Marmi, disputerà altre otto prove speciali al sabato, per un totale di quasi settantadue km, partendo dal secondo passaggio su Massa Sassorosso e concludendo il rally insieme al rally “maggiore”.

Lo scorso anno a vincere il rally Il Ciocco e Valle del Serchio erano stati Paolo Andreucci e Anna Andreussi, con la Peugeot 208 T16 R5.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 18 maggio 2019, 14:57

Matteoni (Orecchiella) secondo alla gara “Corriamo per la Solidarietà”

La vittoria assoluta maschile è andata all'atleta locale Nicolò Chiti (Poditica Quarrata), precedendo il garfagnino Federico Matteoni (Orecchiella Garfagnana) e Emanuele Casssi (Atletica Calenzano)


venerdì, 17 maggio 2019, 17:08

La Pallavolo Valdiserchio in finale spareggio per la promozione in serie D

Anche questo anno la Pallavolo Valdiserchio centra un obbiettivo importante: infatti, la squadra che ha partecipato al campionato di Prima Divisione femminile girone B, dopo aver chiuso la regolar season in seconda posizione dietro all’Appennino Pistoiese Volley, ha raggiunto, a seguito delle gare playoff, la finale spareggio per la promozione...


Prenota questo spazio


giovedì, 16 maggio 2019, 19:55

1^ Campestre della Salute: vittorie per Jamali (Apuane) e il duo Oliveri-Carradossi (Orecchiella)

Dentro il Parco delle Terme ''La Salute'' di Montecatini Terme, organizzata dalla società Montecatini Marathon con la collaborazione con i donatori di sangue Fratres, si è svolta una gara di corsa campestre denominata “1^ Campestre della Salute” sulla distanza di km 7,500 per i competitivi e di km 4 e...


mercoledì, 15 maggio 2019, 12:18

Doppietta G.S. Orecchiella grazie a Laura Ravani e Federico Matteoni

Fine settimana trionfale per il G.S. Orecchiella in tutte le specialità. L’impresa di giornata viene firmata dalla straordinaria Laura Ravani, che trionfa a Badia Prataglia nella 6^ edizione del Trail Sacred Forests, all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, del Monte Falterona e Campigna.


mercoledì, 15 maggio 2019, 11:29

Internazionali d’Italia, nel gotha del tennis come al Luna Park

Una giornata agli Internazionali d’Italia di tennis di Roma è un po' per un bambino una giornata a Gardaland, e non solo per gli appassionati di questo sport. Varcare i cancelli del Foro Italico significa entrare in una dimensione tutta particolare


martedì, 14 maggio 2019, 18:54

Sarà lo “Strulli” di Monsummano Terme la sede della finale play-off tra Pieve Fosciana e Fratres Perignano

Manca il crisma dell’ufficialità, atteso per la serata odierna (martedì 14 maggio), ma non dovrebbero esserci più dubbi sul fatto che sarà il rinnovato stadio “Strulli” di Monsummano Terme ad ospitare la finale play-off del girone C di Promozione tra il Fratres Perignano e il Pieve Fosciana di Francesco Fiori