Anno 3°

lunedì, 17 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

GhiviBorgo, pareggio esterno in terra fiorentina

domenica, 14 aprile 2019, 17:37

di michele masotti

1-1

Scandicci: Martinelli, Vinci (80’Bragadin), Giampà, Sinisgallo, Pezzati, Manganelli, Ballardini (52’Saccardi), Alessandro Poli (80’Bigica), Ferretti, Pietrobattista e Campagna (60’Pecchioli) A disposizione: Timperanza, Luka, Cauterucci, Frascadore e Martini Allenatore: Claudio Davitti

GhivizzanoBorgo: Sottoriva, Lecceti, Maccabruni, Nolè, Diana, Dell’Orfanello, Marino, Chianese, Ortolini (88’Barsotti), Frugoli (60’Tagliavacche) e Nottoli A disposizione: Petroni, Romiti, Sheta, Marigliani, Presicci, Paccagnini e Fermi Allenatore: Paolo Poli

Arbitro: Fabrizio Pacella di Roma (Assistenti Ticani di Roma 2 e Civilini di Tivoli)

Marcatori: 65’ Diana e 87’Saccardi

Note: ammoniti Sottoriva, Maccabruni e Diana

Il terzo pari su quattro match della gestione Paolo Poli serve a poco al GhiviBorgo che vede ulteriormente ridursi le possibilità di partecipare ai play-off. Contro un ostico Scandicci, affamato di punti per sperare nella salvezza diretta, non è bastato passare in vantaggio a metà ripresa per ritrovare quella vittoria che manca ormai dal 20 febbraio, 1-0 nel recupero al cospetto della pericolante Sinalunghese. Quartultima giornata di campionato che ha visto la Pianese superare l’Aquila Montevarchi e avvicinarsi ulteriormente alla storica promozione in C. Non getta ancora la spugna il Ponsacco, sempre a -5, che si impone in casa del Prato. Per quanto concerne la lotta salvezza, acclarato dalla scorsa settimana l’addio alla D della Massese, il Sangimignano ha lasciato la penultima piazza alla Sinalunghese ma, finisse oggi il torneo, sarebbe a sua volta direttamente retrocesso in Eccellenza poiché ha 12 punti di ritardo sul Real Forte Querceta, ultima formazione dentro la griglia dei play-out. Ricordiamo che in D la forbice non è di 10 lunghezze come in tutti i tornei regionali dei dilettanti bensì di otto punti.

Obiettivi diversi, ma ugualmente pesanti, per le due compagini che scendono in campo al “Turri”. La formazione di Davitti è in lotta per uscire dalla lotteria dei play-out, mentre i “colchoneros” della Media Valle si giocano le ultime possibilità di rientrare in lizza per i play-off, obiettivo che darebbe ulteriore lustro al club biancorosso. Nel 3-5-2 predisposto dal team fiorentino, spiccano la presenza sulle corsie laterali dell’esperto ex Empoli Vinci e del figlio d’arte, il padre Davide è l’ex tecnico di Bologna, Genoa e Lazio, Elia Ballardini. Solo panchina, invece, per gli ex Lucchese Pecchioli e Bragadin. In casa Ghiviborgo, sempre out l’infortunato Ghini, Poli non stravolge più di tanto l’undici tipo. Lecceti e Dell’Orfanello sono i terzini, Nolè il perno davanti alla difesa mentre Elia Chianese svaria, come di consueto, alle spalle della coppia gol Frugoli-Ortolini.

Partenza sprint dello Scandicci che già al 6’ sfiorano il vantaggio, ma Sottoriva neutralizza il tentativo ravvicinato di Campagna. Nove minuti più tardi la conclusione del centravanti locale Ferretti non inquadra lo specchio della porta. Il primo squillo targato Ghivizzano giunge al 16’: il protagonista è Frugoli con un diagonale che finisce di poco a lato. Occasione che non avrà seguito poiché sono i padroni di casa a condurre le danze. Al minuto numero ventisette grande coast to coast dalla propria metà campo dello scatenato Campagna che si ritrova nuovamente solo a tu per tu con Sottoriva che, anche in questa occasione, vince il duello respinge la sfera.

Nella ripresa arrivano le due reti della sfida. Al 64’ grande ripartenza del GhiviBorgo culminata dal palo colpito, grazie alla deviazione fondamentale di Martinelli, da Chianese. Sul successivo dalla bandierina sceglie alla perfezione il tempo per staccare e gira in rete lo 0-1. Il finale è favorevole ai locali, tutti proiettati in attacco. Al 84’ ennesima grande parata di Sottoriva che devia sulla traversa il colpo di testa del neo entrato Bragadin. La pressione dello Scandicci viene premiata a tre minuti dalla fine per effetto del pregevole guizzo di Saccardi.

Il decimo pareggio stagionale lascia il GhiviBorgo a -4 dal quinto posto, occupato dal terzetto Gavorrano, San Donato Tavernelle e Seravezza. 1-1 che, d’altro canto, condanna ai play-out lo Scandicci. Giovedì prossimo sarà di nuovo tempo di campionato per Nolè e compagni che affronteranno al “Delle Terme” di Bagni di Lucca la già retrocessa Massese.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


venerdì, 14 giugno 2019, 21:55

“Colpo” per la scuola calcio del Castelnuovo: Fiori nuovo istruttore degli esordienti 2007

Importante “ingaggio” in casa Castelnuovo: Francesco Fiori guiderà nella prossima stagione la squadra degli Esordienti 2007


venerdì, 14 giugno 2019, 18:00

Ufficiale: Alfredo Cardella nuovo allenatore del Castelnuovo

Alfredo Cardella è il nuovo allenatore del Castelnuovo. Il tecnico originario di Barga ha raggiunto l’accordo con la società garfagnina nelle ultime ore, anche se verrà presentato ufficialmente la prossima settimana, al rientro da una vacanza all’estero.


Prenota questo spazio


venerdì, 14 giugno 2019, 15:25

Festa al Nardini per il 13° torneo Primavera Castelnuovese: 2007 e 2008 in evidenza

Si va verso la conclusione dei tornei giovanili della 13° edizione della Primavera Castelnuovese, manifestazione calcistica in svolgimento allo stadio “Alessio Nardini” di Castelnuovo di Garfagnana


venerdì, 14 giugno 2019, 09:12

Virtus, Idea e Viola Pieroni impegnate a La Spezia

La squadra femminile che andrà a La Spezia sarà composta anche da Idea Pieroni (100m ad ostacoli, salto in alto) e Viola Pieroni (lancio del disco e del peso)


giovedì, 13 giugno 2019, 09:16

Andrea Taddei è il nuovo leader del Premio Rally Automobile Club Lucca

Il Rally degli Abeti, appuntamento andato in scena nel primo fine settimana di giugno sulle strade della Montagna Pistoiese, regala al giovane driver il comando della serie ed una situazione che, in entrambe le classifiche, garantisce assoluta incertezza in vista della fase centrale della kermesse


giovedì, 13 giugno 2019, 08:41

Tutto pronto per la 17^ Scalata all’Alpe di S. Pellegrino

Grande attesa in Garfagnana per la “classica” di corsa in salita Castiglione-S. Pellegrino in Alpe, in programma domenica 16 giugno, appuntamento ormai fisso del podismo toscano. La competizione si snoderà lungo un percorso di 11,8 km su un dislivello di 1100 metri