Anno 3°

domenica, 26 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Cambio di programma: GhiviBorgo-Lucchese si giocherà al "Buon Riposo" di Pozzi

lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

di michele masotti

A dispetto di quanto preventivato da gran parte degli addetti ai lavori e dalle due società, che avevano già trovato l'accordo, non sarà lo stadio "Mannucci" di Pontedera ad ospitare il derby tra Ghiviborgo e Lucchese, match valido per la quarta giornata del girone A di serie D.

Questa variazione è dovuta al fatto che nella cittadina pisana si terrà sabato 21 settembre la Notte Bianca, evento che richiede un elevato dispiegamento di forze da parte del commissariato locale di polizia. Visto che la manifestazione si estenderà fino alle prime ore di domenica 22, non sarebbe stato possibile avere il congruo numero di forze dell'ordine richieste per il match. La soluzione adottata dai dirigenti del Ghivizzano porta dritta al "Buon Riposo" di Pozzi, sede abituale delle partite casalinghe del Seravezza. Un teatro quindi inusuale per questo confronto che si ripete a otto anni di distanza dai due precedenti, quando le compagnini militavano in Eccellenza. Anche in quell'occasione (era il settembre 2011) i biancorossi dovettero affrontare la Pantera in campo neutro: all'epoca giò a Porcari e ad imporsi furono i rossoneri, denominati FC Lucca 2011, per 5 a 1. 

Squadre che arrivano a questo incontro con due stati d'animo diametralmente opposti: i ragazzi di Fanani guidano la classifica a punteggio pieno, in coabitazione con la Fezzanese, mentre la Lucchese ha collezionato solo due punti nelle prime tre partite uscendo con le ossa rotte dal derby contro il Real Forte. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 25 gennaio 2020, 18:17

Punto terza categoria: Piazza prima vittoria esterna, pirotecnico 3-3 fra Fornaci e New Team

Nella giornata odierna si è giocata la 15ª giornata del nostro girone B di terza categoria. Vittorie d'oro per Filicaia Diavoli Rossi, Coreglia e Piazza 55, pareggiano Fornaci e New Team mentre cadono Atletico Castiglione e Virtus Robur Castelnuovo


sabato, 25 gennaio 2020, 14:07

Tre navigatori Aci Lucca al Rallye di Monte-Carlo

Si tratta di Emanuele Baldaccini che corre su una Ford Fiesta MK2, di Massimiliano Bosi, in coppia con Fabrizio Arengi Bentivoglio su una Skoda Fabia R5 e di Chiara Lombardi, campionessa italiana in carica che replica l'accoppiata ormai rodata con Rachele Somaschini a bordo della Citroen DS3 R3T.


Prenota questo spazio


sabato, 25 gennaio 2020, 13:25

Lucchese-GhiviBorgo, Monaco avverte i suoi: “Domani ci aspetta una partita difficile”

Un derby chiama l’altro per la Lucchese di Francesco Monaco. Reduci dal buon punto colto al “Necchi Balloni” di Forte dei Marmi, i rossoneri tornano domani, calcio d’inizio alle 14:30, di fronte al pubblico amico per sfidare il GhivizzanoBorgo, scivolato all’ultimo posto dopo una lunga striscia di risultati negativi


sabato, 25 gennaio 2020, 11:44

Castelnuovo a caccia di punti salvezza sul campo del Cenaia di mister Macelloni

Non c’è stato nemmeno il tempo per festeggiare i tre punti di domenica scorsa contro il San Marco Avenza, che il Castelnuovo si è ributtato nel lavoro e, con la mente, all’importantissimo scontro diretto di domani contro l’Atletico Cenaia


sabato, 25 gennaio 2020, 11:38

Nuova squalifica per Roberto Barbi: potrà rientrare al podismo… nel 2047

Ancora un capitolo nell’infinita saga di Roberto Barbi, l’ex atleta lucchese già squalificato per le note vicende di doping: la Seconda Sezione del TNA, in accoglimento alle richieste della Procura Nazionale Antidoping, ha prolungato la squalifica, che avrebbe dovuto terminare il 29 luglio 2032, fino al 28 luglio 2047


venerdì, 24 gennaio 2020, 16:42

United Colours: arrivato un grande regalo da Barga

Graditissima sorpresa in casa United Colours dove l'AS Barga ha compiuto un gesto davvero encomiabile regalando una nuova muta da gioco e una da allenamento alla squadra composta dal 95% da ragazzi africani