Anno 3°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Da Massimiliano a Christian, la dinastia Franchi non si ferma

lunedì, 16 settembre 2019, 22:41

di simone pierotti

Gli sportivi della Garfagnana hanno ancora vivi nella memoria i ricordi del “grande” Castelnuovo che a cavallo tra gli anni 90 e il nuovo millennio, scrisse pagine storiche del calcio, con una splendida cavalcata che portò i gialloblu dai polverosi campi dilettantistici ai sontuosi palcoscenici della Serie C.

Tutti ricordano che la porta di quella corazzata era difesa da un altrettanto grande portiere, garfagnino purosangue, Massimiliano Franchi, di Gallicano. Tanti anni da protagonista tra i pali con una lunga e gloriosa carriera tra dilettanti e Serie C2, soprattutto con il Castelnuovo ma anche con altre società importanti della Toscana, dal Ponsacco alla Sestese al Viareggio. Appesi i guantoni al chiodo il popolare “Max” è diventato prima preparatore dei portieri, trasmettendo la sua smodata passione a tanti giovani, quindi ha lasciato il campo per una più comoda poltrona da direttore sportivo. “Amore” per la porta trasmesso a tanti giovani, dicevamo, tra cui il figlio Christian, classe 2002, da lui stesso allenato. Una passione, tuttavia, inizialmente non così forte perché sei anni fa il promettente Christian ha lasciato il calcio intraprendendo altre strade sportive, quali l’atletica e la palestra.

Una storia con un finale tutto da scrivere perché due mesi fa l’ex portierino non ha resistito al richiamo dell’amore dell’adolescenza (e del padre) ma anche a quello della squadra del proprio paese, Gallicano. Christian Franchi ha ripreso a giocare tra i pali della Juniores della formazione locale, a due passi da casa. Quasi per scherzo, quindi, ma a scherzare spesso è il destino che ha aperto a Christian le porte della prima squadra militante in Seconda Categoria. Domenica scorsa, nel debutto casalingo contro il San Filippo, erano assenti, per una concatenazione di cause, entrambi i portieri, così per Franchi junior è arrivato addirittura il debutto ufficiale. Esordio a 17 anni tra i pali del Gallicano: l’emozione deve essere stata grande, quasi da non dormire, ma i consigli del padre Massimiliano alla fine hanno reso il debutto più leggero. Vittoria per 4-2, con lo zampino decisivo del proprio portiere, esordio da sogno. Che sia nata una (nuova) stella tra i pali della Garfagnana?

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 21:57

La Virtus risplende ai campionati regionali di staffette

Partiamo proprio dai Cadetti (14 e 15 anni), il cui inizio di stagione nelle prove di squadra nella campestre (cross) ha lasciato intuire l’elevato livello raggiunto dai giovani biancocelesti allenati da Francesco Giannotti, Martina Celi e Federico Anselmi in sinergia con Luigi Cosimini e Vinicio Bertoli del Gruppo Sportivo Marciatori...


lunedì, 21 ottobre 2019, 18:30

Luca Panzani a Como in cerca di una nuova vittoria Renault

L'atto finale del Trofeo della Casa francese, che disputerà insieme a Federico Grilli con la Renault Clio R3 di Pavel Group e con i colori della Jolly Racing Team, rappresenta il momento clou della stagione


Prenota questo spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 13:03

Il Cefa fa tremare Porcari

Sfiora l’impresa il Cefa Basket Castelnuovo nel derby di Promozione contro la Ludec Porcari. Sono serviti due tempi supplementari per decidere il primo derby di stagione con la vittoria dei padroni di casa per 63 a 60


lunedì, 21 ottobre 2019, 09:49

Ancora vittoria per Rudy Michelini: con la Polo R5 fa suo il Trofeo Maremma

Il pilota lucchese, vincitore appena due settimane fa al Rally Città di Pistoia, replica sul primo gradino del podio del Trofeo Maremma, appuntamento andato in scena nel fine settimana sulle strade dell'entroterra follonichese


domenica, 20 ottobre 2019, 20:32

Impresa del Castelnuovo che si sblocca contro la Massese

La stagione del Castelnuovo, iniziata con tante difficoltà e nello scetticismo generale, si sblocca improvvisamente con la vittoria più inattesa degli ultimi anni


domenica, 20 ottobre 2019, 19:17

Passo falso casalingo dei Diavoli Neri contro il Candeglia

Rocambolesca sconfitta tra le mura amiche per i Diavoli Neri Gorfigliano, ai quali non è bastato passare in vantaggio all’80’ per conquistare i tre punti. Il micidiale uno-due del Candeglia ha ribaltato la contesa nel giro di quattro minuti e impedito ai locali di issarsi ai margini della zona play-off