Anno 3°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Il campionato del Pieve Fosciana inizia con un pareggio contro il quotato Ponte Buggianese

domenica, 8 settembre 2019, 19:44

di michele masotti

0-0

Pieve Fosciana: Levrini, Angelini, Biagioni, Pieri, La Rosa (68’Parmigiani), Barsotti, Babboni, Morelli (88’Triti), Odoardo Giusti (60’Corrado Dini), Lucchesi e Piacentini (74’Luca Barsanti) A disposizione: Adami, Touray, Teani, Grandini e Gioele Giusti Allenatore: Stefano Fracassi

Ponte Buggianese: Grasso, Perillo, Simi, Cornacchia, Raffaelli, Della Latta, Rinaldi, Dal Poggetto (85’Bartolozzi), Ceceri, Anzillotti e Nardi A disposizione: Raffa, Benucci, Mangiantini, Alessio Dini, Raimondo e Baronti Allenatore: Andrea Petroni

Arbitro: Maccanti di Pisa (Assistenti Andreani di Carrara e Veli di Pisa)

Note: Al 41’ Nardi ha fallito un calcio di rigore. Ammoniti Biagioni, Pieri, Odoardo Giusti, Corrado Dini, Simi, Rinaldi e Ceceri. Calci d’angoli 3-4. Recupero 1’ e 3’

Come nella passata stagione, allora l’avversario era il Forcoli, comincia con uno 0-0 casalingo la stagione del Pieve Fosciana, inserito quest’anno nel girone A della Promozione, quella riservato alla compagini della provincia di Lucca, Prato, Pistoia e Firenze. Punto prezioso quello colto dai ragazzi di Fracassi al cospetto di un Ponte Buggianese che, specialmente nel primo tempo, non ha sfruttato quattro nitide chance, tutte per merito del baby Levrini, e fallito il generoso, per usare un eufemismo, rigore concesso per l’inesistente tocco con il braccio di Pieri colpito, in realtà, in pieno volto. Nella ripresa i biancorossi, che di fronte avevano una formazione particolarmente infarcita di giocatori di ottima levatura e che punta senza mezzi termini al pronto ritorno in Eccellenza, hanno preso le misure ai rivali cercando, con grande generosità, di trovare il guizzo vincente. Insufficiente la direzione di gara di Maccanti: al di là dell’episodio del rigore, il fischietto pisano non ha convinto per il metro di giudizio utilizzato, per una mancata comunicazione con i suoi assistenti e per il modo semi-autoritario con cui ha provato a tenere in mano la gara, godibile dal punto di vista dell’agonismo.

Diverse le assenze pesanti tra le due contendenti: Fracassi deve rinunciare a Bacci, Alfredini, Regoli e Umberto Barsanti mentre Petroni, al rientro su una panchina dopo due anni di stop, non può schierare lo squalificato Raffi. È il 4-3-1-2 il modulo adottato da Pieve Fosciana e Ponte Buggianese: debutto in maglia biancorossa per Levrini, il classe 2002 La Rosa, Morelli e il duttile Babboni. Gli ospiti, dal canto loro, presentano ben dieci volti nuovi titolari rispetto alla passata stagione. Tra questi ci sono tante vecchie conoscenze di Fracassi ai tempi di Lammari, come Nardi, Anzillotti, Della Latta e Dal Poggetto. Ponte Buggianese che parte con l’intenzione di imporre il suo ritmo. Al 5’ Rinaldi testa i riflessi di Levrini con un potente tiro dal limite, così come Dal Poggetto pochi minuti dopo. Anche in questa occasione fa ottima guardia l’ex Castelnuovo. Il dinamismo e il palleggio della mediana ospite, unita alla rapidità sulla destra di Anzillotti, mette in difficoltà i locali. Al 22’ Ceceri, in estate vicino al Molazzana, spara alto a tu per tu con Levrini. Il numero uno di Fracassi si supera intorno alla mezzora quando respinge con i piedi il tentativo a colpo sicuro scoccato da Rinaldi.

Vedendo la sua formazione in difficoltà, Fracassi vara un 3-5-2 che contiene decisamente meglio l’iniziativa dei pistoiese. Al 38’ Grasso disinnesca la girata di Pieri, anche oggi uno dei migliori in marcatura su Nardi. Il finale di tempo riserva grosse emozioni. Dapprima Ceceri si divora il secondo gol del suo pomeriggio alzando sopra la traversa un servizio di Cornacchia, poi il direttore di gara comanda un penalty per il tiro di Dal Poggetto respinto con la faccia da Pieri. Le proteste vibranti dei locali vengono, in qualche modo, silenziate da Nardi che spiazza sì Levrini ma angola troppo il suo destro che termina sul fondo. Tutta un’altra musica la ripresa, giocata sotto una pioggia incessante. Il Ponte si fa vedere dalla parti di Levrini solo con una fortuita deviazione di Angelini alzata sopra la traversa dal classe 2001. L’inserimento di Dini e il conseguente avanzamento in attacco di Babboni permettono ai locali di alzare il proprio baricentro e creare qualche grattacapo alla difesa ospite. Al 70’ Morelli finisce a terra sulla scivolata di Della Latta: Maccanti lascia correre tra le proteste dei biancorossi. Le mischie in area pistoiese non producono gli effetti sperati in casa Pieve Fosciana: le ostilità terminano sul punteggio di 0-0 un punto che può andare bene ai padroni di casa e che lascia un pizzico di rammarico alla formazione di Petroni per non aver concretizzato le molte chance costruite nel primo tempo.

Nella seconda giornata di campionato capitan Biagioni e compagni saranno di scena in casa della matricola Lanciotto Campi, sconfitta seccamente dal Villa Basilica questo turno inaugurale. Squadra fiorentina porta alla mente dolci ricordi a Stefano Fracassi che, tre stagioni fa, conquistò la salvezza in questa serie con il suo Lammari proprio a discapito dei rossoblù.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


martedì, 22 ottobre 2019, 09:34

Vittoria assoluta per Jamali al “Trofeo 5 Frantoi”

Grande festa nella frazione di Valenzatico per la 42^ edizione del “Trofeo 5 Frantoi”, organizzata dalla società Asd Gruppo Podistico La Stanca Valenzatico, con il patrocinio del comune di Quarrata, ente che gestisce anche il “Settembre Quarratino” e dove alla partenza si sono presentati in oltre 1000 podisti che si...


lunedì, 21 ottobre 2019, 21:57

La Virtus risplende ai campionati regionali di staffette

Partiamo proprio dai Cadetti (14 e 15 anni), il cui inizio di stagione nelle prove di squadra nella campestre (cross) ha lasciato intuire l’elevato livello raggiunto dai giovani biancocelesti allenati da Francesco Giannotti, Martina Celi e Federico Anselmi in sinergia con Luigi Cosimini e Vinicio Bertoli del Gruppo Sportivo Marciatori...


Prenota questo spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 18:30

Luca Panzani a Como in cerca di una nuova vittoria Renault

L'atto finale del Trofeo della Casa francese, che disputerà insieme a Federico Grilli con la Renault Clio R3 di Pavel Group e con i colori della Jolly Racing Team, rappresenta il momento clou della stagione


lunedì, 21 ottobre 2019, 13:03

Il Cefa fa tremare Porcari

Sfiora l’impresa il Cefa Basket Castelnuovo nel derby di Promozione contro la Ludec Porcari. Sono serviti due tempi supplementari per decidere il primo derby di stagione con la vittoria dei padroni di casa per 63 a 60


lunedì, 21 ottobre 2019, 09:49

Ancora vittoria per Rudy Michelini: con la Polo R5 fa suo il Trofeo Maremma

Il pilota lucchese, vincitore appena due settimane fa al Rally Città di Pistoia, replica sul primo gradino del podio del Trofeo Maremma, appuntamento andato in scena nel fine settimana sulle strade dell'entroterra follonichese


domenica, 20 ottobre 2019, 20:32

Impresa del Castelnuovo che si sblocca contro la Massese

La stagione del Castelnuovo, iniziata con tante difficoltà e nello scetticismo generale, si sblocca improvvisamente con la vittoria più inattesa degli ultimi anni