Anno 3°

venerdì, 29 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Il campionato del Pieve Fosciana inizia con un pareggio contro il quotato Ponte Buggianese

domenica, 8 settembre 2019, 19:44

di michele masotti

0-0

Pieve Fosciana: Levrini, Angelini, Biagioni, Pieri, La Rosa (68’Parmigiani), Barsotti, Babboni, Morelli (88’Triti), Odoardo Giusti (60’Corrado Dini), Lucchesi e Piacentini (74’Luca Barsanti) A disposizione: Adami, Touray, Teani, Grandini e Gioele Giusti Allenatore: Stefano Fracassi

Ponte Buggianese: Grasso, Perillo, Simi, Cornacchia, Raffaelli, Della Latta, Rinaldi, Dal Poggetto (85’Bartolozzi), Ceceri, Anzillotti e Nardi A disposizione: Raffa, Benucci, Mangiantini, Alessio Dini, Raimondo e Baronti Allenatore: Andrea Petroni

Arbitro: Maccanti di Pisa (Assistenti Andreani di Carrara e Veli di Pisa)

Note: Al 41’ Nardi ha fallito un calcio di rigore. Ammoniti Biagioni, Pieri, Odoardo Giusti, Corrado Dini, Simi, Rinaldi e Ceceri. Calci d’angoli 3-4. Recupero 1’ e 3’

Come nella passata stagione, allora l’avversario era il Forcoli, comincia con uno 0-0 casalingo la stagione del Pieve Fosciana, inserito quest’anno nel girone A della Promozione, quella riservato alla compagini della provincia di Lucca, Prato, Pistoia e Firenze. Punto prezioso quello colto dai ragazzi di Fracassi al cospetto di un Ponte Buggianese che, specialmente nel primo tempo, non ha sfruttato quattro nitide chance, tutte per merito del baby Levrini, e fallito il generoso, per usare un eufemismo, rigore concesso per l’inesistente tocco con il braccio di Pieri colpito, in realtà, in pieno volto. Nella ripresa i biancorossi, che di fronte avevano una formazione particolarmente infarcita di giocatori di ottima levatura e che punta senza mezzi termini al pronto ritorno in Eccellenza, hanno preso le misure ai rivali cercando, con grande generosità, di trovare il guizzo vincente. Insufficiente la direzione di gara di Maccanti: al di là dell’episodio del rigore, il fischietto pisano non ha convinto per il metro di giudizio utilizzato, per una mancata comunicazione con i suoi assistenti e per il modo semi-autoritario con cui ha provato a tenere in mano la gara, godibile dal punto di vista dell’agonismo.

Diverse le assenze pesanti tra le due contendenti: Fracassi deve rinunciare a Bacci, Alfredini, Regoli e Umberto Barsanti mentre Petroni, al rientro su una panchina dopo due anni di stop, non può schierare lo squalificato Raffi. È il 4-3-1-2 il modulo adottato da Pieve Fosciana e Ponte Buggianese: debutto in maglia biancorossa per Levrini, il classe 2002 La Rosa, Morelli e il duttile Babboni. Gli ospiti, dal canto loro, presentano ben dieci volti nuovi titolari rispetto alla passata stagione. Tra questi ci sono tante vecchie conoscenze di Fracassi ai tempi di Lammari, come Nardi, Anzillotti, Della Latta e Dal Poggetto. Ponte Buggianese che parte con l’intenzione di imporre il suo ritmo. Al 5’ Rinaldi testa i riflessi di Levrini con un potente tiro dal limite, così come Dal Poggetto pochi minuti dopo. Anche in questa occasione fa ottima guardia l’ex Castelnuovo. Il dinamismo e il palleggio della mediana ospite, unita alla rapidità sulla destra di Anzillotti, mette in difficoltà i locali. Al 22’ Ceceri, in estate vicino al Molazzana, spara alto a tu per tu con Levrini. Il numero uno di Fracassi si supera intorno alla mezzora quando respinge con i piedi il tentativo a colpo sicuro scoccato da Rinaldi.

Vedendo la sua formazione in difficoltà, Fracassi vara un 3-5-2 che contiene decisamente meglio l’iniziativa dei pistoiese. Al 38’ Grasso disinnesca la girata di Pieri, anche oggi uno dei migliori in marcatura su Nardi. Il finale di tempo riserva grosse emozioni. Dapprima Ceceri si divora il secondo gol del suo pomeriggio alzando sopra la traversa un servizio di Cornacchia, poi il direttore di gara comanda un penalty per il tiro di Dal Poggetto respinto con la faccia da Pieri. Le proteste vibranti dei locali vengono, in qualche modo, silenziate da Nardi che spiazza sì Levrini ma angola troppo il suo destro che termina sul fondo. Tutta un’altra musica la ripresa, giocata sotto una pioggia incessante. Il Ponte si fa vedere dalla parti di Levrini solo con una fortuita deviazione di Angelini alzata sopra la traversa dal classe 2001. L’inserimento di Dini e il conseguente avanzamento in attacco di Babboni permettono ai locali di alzare il proprio baricentro e creare qualche grattacapo alla difesa ospite. Al 70’ Morelli finisce a terra sulla scivolata di Della Latta: Maccanti lascia correre tra le proteste dei biancorossi. Le mischie in area pistoiese non producono gli effetti sperati in casa Pieve Fosciana: le ostilità terminano sul punteggio di 0-0 un punto che può andare bene ai padroni di casa e che lascia un pizzico di rammarico alla formazione di Petroni per non aver concretizzato le molte chance costruite nel primo tempo.

Nella seconda giornata di campionato capitan Biagioni e compagni saranno di scena in casa della matricola Lanciotto Campi, sconfitta seccamente dal Villa Basilica questo turno inaugurale. Squadra fiorentina porta alla mente dolci ricordi a Stefano Fracassi che, tre stagioni fa, conquistò la salvezza in questa serie con il suo Lammari proprio a discapito dei rossoblù.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


venerdì, 29 maggio 2020, 14:16

Primo test rally dopo il lockdown: appuntamento al Ciocco il 20 e 21 giugno

La stagione rallistica inizia a scaldare i motori: l'appuntamento, con il primo test rally dopo il lockdown, organizzato da Aci Lucca insieme con Aci Sport e OSE, Organization Sport Events, è il 20 e il 21 giugno alla tenuta Il Ciocco, a Barga. Il test si svolgerà dalle 9 alle 18


martedì, 26 maggio 2020, 09:08

Buon compleanno a Giancarlo Marigliani, leggenda del calcio garfagnino

Compie 80 anni Giancarlo Marigliani, tra i molti riconoscimenti anche quello di essere stato il primo garfagnino a militare in un club professionistico, bandiera dell’Us Castelnuovo sia come capitano che nelle vesti di allenatore


Prenota questo spazio


martedì, 26 maggio 2020, 08:17

“Corri il tuo 5000”, altro successo per il Gp Apuane

Altro successo per il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde, sia come partecipazione che come prestazioni, è stato "Corri il tuo 5000", secondo appuntamento con il nuovo format di evento: correre per conto proprio e comunicare la prestazione inviando i dati del GPS


lunedì, 25 maggio 2020, 18:22

Roberto De Luca è il nuovo allenatore del Coreglia: "Sono molto motivato"

Proprio poche ore fa avevamo pubblicato la notizia delle dimissioni di mister Luigi Caiaffa ed ecco che, poco dopo, arriva subito l'ufficialità del successore. Infatti Roberto De Luca, conosciuto prima come giocatore e poi da allenatore nella nostra zona, sarà il nuovo allenatore del Coreglia (militante in terza categoria) nella...


lunedì, 25 maggio 2020, 15:10

Coreglia, si dimette mister Luigi Caiaffa

La notizia circolava nell'aria già da qualche giorno ma negli ultimi minuti è arrivata l'ufficialità: Luigi Caiaffa non sarà l'allenatore del Coreglia nella prossima stagione sportiva


sabato, 23 maggio 2020, 12:49

Pontecosi ricorda la promozione in seconda. Rossi: "Ancora oggi mi emoziono, stagione straordinaria"

Dagli amatori alla seconda categoria: così potremmo titolare quello che ha vissuto il paese di Pontecosi, composto da circa 400 abitanti, negli anni dal 2013 al 2015