Anno 3°

martedì, 17 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Il Castelnuovo cala il poker: ingaggiati Leon, Pili, Pellegrinetti e Castro

giovedì, 12 settembre 2019, 22:59

di simone pierotti

Castelnuovo attivo sul mercato a poche ore dalla chiusura della finestra estiva. C’è infatti tempo fino alle 19 di venerdì 13 per concludere le trattative. Sono stati ufficializzati dalla società gialloblu quattro movimenti in entrata e due in uscita.

Due graditi ritorni, a partire dal giovane Luca Pellegrinetti, centrocampista classe 2000, proveniente dal Vagli, ultima stagione in Promozione al Pieve Fosciana dove si è ben comportato. Il giocatore di Barga, dopo alcune positive esperienze, rientra pertanto alla casa “madre”, dove è cresciuto nel settore giovanile.

Torna in gialloblu, dopo pochi mesi, il portiere Diego Leon, classe 1998, dopo una breve parentesi nel San Marco Avenza. Per Diego sarà la terza stagione consecutiva con il Castelnuovo, dopo due anni da protagonista tra i pali.

Altra novità in porta: arriva il giovane Luciano Pili, classe 2001, ultima stagione nel Seravezza, dove si è diviso tra Juniores Nazionali e la prima squadra di Serie D. Il giovane, che vive a Terrinca, ha giocato nei settori giovanili di Fiorentina (3 anni), Pisa e Spezia.

E’ stato tesserato, dopo un periodo di prova, l’attaccante Gabriel Eduardo Castro, classe 1999, nazionalità venezuelana con passaporto francese. Il giocatore, che vive a Pietrasanta, ha convinto i tecnici gialloblu e potrà risultare utile alla causa.

Sul fronte in uscita, l’attaccante Matteo Micchi è passato in prestito al Molazzana (1° Categoria) allenato dall’emergente Daniele Compagnone, e il portiere Sebastian Nelli è stato trasferito al Gallicano in 2° Categoria. Prosegue pertanto il progetto di collaborazione con le società della Garfagnana, avviato con profitto dalla società.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


martedì, 17 settembre 2019, 12:16

Settembre Lucchese Juniores, GhiviBorgo la spunta sul Montecatini

Ancora una serata dalle forti emozioni al Settembre Lucchese. Quarti di finale della categoria Juniores e la grande sorpresa arriva dal Camaiore che supera di misura il Real Forte Querceta, una delle big del torneo


martedì, 17 settembre 2019, 08:36

Nuovo regolamento arbitrale: tante società a Castelnuovo per ascoltare A.I.A. e arbitri

Importante ed interessante riunione nei locali dello stadio “Alessio Nardini” di Castelnuovo oggi pomeriggio. A fare gli onori di casa la locale società calcistica che ha concesso la sala alla sezione A.I.A. e al Comitato F.I.G.C. di Lucca


Prenota questo spazio


lunedì, 16 settembre 2019, 22:41

Da Massimiliano a Christian, la dinastia Franchi non si ferma

Esordio a 17 anni tra i pali del Gallicano: l’emozione deve essere stata grande, quasi da non dormire, ma i consigli del padre Massimiliano alla fine hanno reso il debutto più leggero. Vittoria per 4-2, con lo zampino decisivo del proprio portiere, esordio da sogno. Che sia nata una (nuova)...


lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

Cambio di programma: GhiviBorgo-Lucchese si giocherà al "Buon Riposo" di Pozzi

A dispetto di quanto preventivato da gran parte degli addetti ai lavori e dalle due società, che avevano già trovato l'accordo, non sarà lo stadio "Mannucci" di Pontedera ad ospitare il derby tra Ghiviborgo e Lucchese, match valido per la quarta giornata del girone A di serie D


lunedì, 16 settembre 2019, 09:00

Gp Apuane, Lombardi e Lazzini d’oro a Lari

Weekend con ottime prestazioni quello appena passato in casa GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde, dove un ritrovato Paolo Turroni è stato dominatore a Modena alla “Half Marathon Turaz”: 1h 9’ 55’’ il crono del forte mezzofondista ma protagonista anche in strada, reduce da una serie di infortuni che lo...


domenica, 15 settembre 2019, 21:00

Pareggio di rigore per il Pieve Fosciana in terra fiorentina

Botta e risposta dagli undici metri nel giro di cinque minuti tra Lanciotto Campi e Pieve Fosciana. La formazione continua a muovere la graduatoria sul campo ostico, anche per le delicate condizioni del manto erboso, come quello della matricola fiorentina