Anno 3°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Tanti piloti e grande spettacolo al Trofeo Toscana di Enduro

martedì, 8 ottobre 2019, 10:54

Si è svolta nel corso dell’ultimo fine settimana la 7° prova del Trofeo Toscana di Enduro e Mini Enduro, sotto l’egida U.I.S.P., competizione organizzata dal Moto Club Stabbiano Timme di Stabbiano. Tutto si è svolto senza problematica di alcun genere, logisticamente ed organizzativamente in maniera impeccabile.

Va sottolineato che l’evento ha avuto una “genesi” alquanto travagliata, dopo il rinvio dello scorso giugno, con la gara annullata il giorno prima a causa delle proteste di alcuni comitati paesani del comune di Borgo a Mozzano, sulle cui strade e nei cui boschi transitavano le prove. Come ci hanno riferito gli organizzatori, il disagio è stato grande dato che a giugno sarebbe stata una manifestazione a carattere nazionale con già 208 iscritti: comunque domenica scorsa ottimo successo con 113 partenti (divisi in 12 classi) provenienti da tutta la Toscana.

La  partenza è stata dalla località "La Spiaggia" a Turritecava mentre il percorso si sviluppava sui monti nella zona San Romano – Motrone – Cune – Gioviano e Coreglia, con 37 km a giro per 3 giri per un totale di 111 km circa di cui solo 18 km circa su asfalto. Prima della manifestazione principali si sono svolte le 10 prove speciali riservate alla categoria Minienduro a cui hanno partecipato 13 piloti di età compresa fra 8 e 14 anni divisi in 3 classi. Vincitore assoluto del Mini Enduro è stato Alessio Bini del “Team Cei Moto” davanti a Tommaso Scatizzi del Red Haron A.S.D. e al compagno di squadra Gabriele Venuto.

Nella competizione regionale vittoria assoluta di Mattia Cerone del moto club Extrema Off Road su moto Husqvarna, secondo posto per Andrea Marco Serafini e Simone Scardigno del Gml – Gruppo Motori La.

Alla fine le ottime condizioni meteo hanno reso il percorso (breve ma discretamente impegnativo) più agevole e ha ridotto l'impatto sulle strade percorse dai piloti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 21:57

La Virtus risplende ai campionati regionali di staffette

Partiamo proprio dai Cadetti (14 e 15 anni), il cui inizio di stagione nelle prove di squadra nella campestre (cross) ha lasciato intuire l’elevato livello raggiunto dai giovani biancocelesti allenati da Francesco Giannotti, Martina Celi e Federico Anselmi in sinergia con Luigi Cosimini e Vinicio Bertoli del Gruppo Sportivo Marciatori...


lunedì, 21 ottobre 2019, 18:30

Luca Panzani a Como in cerca di una nuova vittoria Renault

L'atto finale del Trofeo della Casa francese, che disputerà insieme a Federico Grilli con la Renault Clio R3 di Pavel Group e con i colori della Jolly Racing Team, rappresenta il momento clou della stagione


Prenota questo spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 13:03

Il Cefa fa tremare Porcari

Sfiora l’impresa il Cefa Basket Castelnuovo nel derby di Promozione contro la Ludec Porcari. Sono serviti due tempi supplementari per decidere il primo derby di stagione con la vittoria dei padroni di casa per 63 a 60


lunedì, 21 ottobre 2019, 09:49

Ancora vittoria per Rudy Michelini: con la Polo R5 fa suo il Trofeo Maremma

Il pilota lucchese, vincitore appena due settimane fa al Rally Città di Pistoia, replica sul primo gradino del podio del Trofeo Maremma, appuntamento andato in scena nel fine settimana sulle strade dell'entroterra follonichese


domenica, 20 ottobre 2019, 20:32

Impresa del Castelnuovo che si sblocca contro la Massese

La stagione del Castelnuovo, iniziata con tante difficoltà e nello scetticismo generale, si sblocca improvvisamente con la vittoria più inattesa degli ultimi anni


domenica, 20 ottobre 2019, 19:17

Passo falso casalingo dei Diavoli Neri contro il Candeglia

Rocambolesca sconfitta tra le mura amiche per i Diavoli Neri Gorfigliano, ai quali non è bastato passare in vantaggio all’80’ per conquistare i tre punti. Il micidiale uno-due del Candeglia ha ribaltato la contesa nel giro di quattro minuti e impedito ai locali di issarsi ai margini della zona play-off