Anno 3°

lunedì, 30 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Cuore, gioco e reti: un grande Castelnuovo stende il San Marco Avenza

domenica, 19 gennaio 2020, 18:49

di simone pierotti

2-0

CASTELNUOVO: Leon, Nelli, Inglese, Galletti, Pieroni, Lavorini, Casci (40’ s.t. Turri), Marganti, Bosi (22’ s.t. Nardi), Piacentini (32’ s.t. Coselli), El Hadoui A disp.: Telloli, Bachini, Bertucci, Ghafouri, Valiensi All.: Biggeri

SAN MARCO AVENZA: Lagomarsini, Mazzolini, Batti, Brizzi (20’ s.t. Doretti), Zuccarelli, Ricci, Conedera (7’ s.t. Pinelli), Cucurnia, Fusco, Magni (7’ s.t. Da Pozzo), Gabrielli A disp.: Novarino, Manzo, Mosti S, Benedetto, Mosti D, Tornari All.: Turi

Arbitro: Giuseppe Merlino di Pontedera

Marcatori: 39’ p.t. Piacentini, 25’ s.t. Nardi

Note: Ammoniti Leon, Piacentini, Nardi, Zuccarelli, Cucurnia, Da Pozzo

La strada è quella giusta, è la morale di una giornata finalmente positiva allo stadio Nardini. Il Castelnuovo centra il primo successo casalingo della stagione, il secondo in assoluto, ed alimenta le proprie speranze di restare in lotta per i play – out. I gialloblu, come detto, confermano i progressi delle ultime domeniche ma stavolta, oltre che il gioco e l’impegno, arrivano anche i tre punti. Un uno – due firmato dai nuovi acquisti di dicembre, Piacentini e Nardi, ma la vittoria è soprattutto frutto di una prova di squadra di alto livello. Il San Marco Avenza? Non pervenuto: dopo la conquista della Coppa Italia, come avevamo accennato ieri in fase di presentazione della partita, la squadra ha confermato che in campionato è un’altra storia e, forse, non ha saputo ritrovare le motivazioni. Dominio pressochè assoluto del Castelnuovo che non ha lasciato spazi agli avversari che non hanno mai impensierito Leon.

Novità nella formazione schierata da mister Biggeri, con i rientranti Pieroni e Lavorini, Bosi (almeno inizialmente) al posto di Nardi. Sono 4 i fuori quota schierati dal primo minuto, che successivamente diventano addirittura 6. Alla fine una nota di merito, oltre alla difesa insuperabile, ai giovani gialloblu, in particolare Marganti e Bosi, instancabili per tutta la partita.

Il Castelnuovo batte subito un colpo: al 20’ Bosi approfitta di uno svarione difensivo del San Marco Avenza, cross nel mezzo con la porta praticamente sguarnita, ma un difensore anticipa El Hadoui. Al 21’ azione personale di Casci che mette un pallone insidioso in area, nessuno ci arriva per la conclusione decisiva. Al 27’, su azione di calcio d’angolo, si invoca un calcio di rigore nell’area degli ospiti, ma l’arbitro sorvola. Al 33’ tiro dalla distanza di Casci, il portiere respinge di pugno. Al 39’ la partita si sblocca: su calcio d’angolo, Bosi viene atterrato. E’ calcio di rigore, che Piacentini realizza con grande freddezza. Al 43’ ci provano gli ospiti con Gabrielli che manda a lato. Ci prova anche Fusco, un minuto dopo, con un colpo di testa che finisce tra le braccia di Leon.

Nel secondo tempo il Castelnuovo controlla senza troppi affanni e, anzi, cerca di pungere in contropiede. All’8’ l’unico vero pericolo per i gialloblu con una girata da ottima posizione di Fusco che manda sopra la traversa. Gara virtualmente chiusa al 25’ quando Nardi trova dal limite dell’area una traiettoria magistrale su punizione. Prima rete in maglia gialloblu per l’attaccante. Gli ospiti sono punti nel morale e non riescono a reagire, il Castelnuovo gioca sulle ali dell’entusiasmo e potrebbe anche triplicare.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 28 marzo 2020, 19:33

Calcio, Mangini alle società: "Si potrà ripartire solo con la massima sicurezza, prima viene la salute"

Proprio in queste ore il presidente del comitato regionale Toscana Paolo Mangini, con la collaborazione del consiglio direttivo, ha scritto alle società un pensiero dove illustra l'attuale situazione che riportiamo di seguito


sabato, 28 marzo 2020, 15:02

Podismo, poca voglia di allenarsi, ma ciascuno si ingegna come può

La ripresa delle gare è molto lontana ma i runners, abituati ad allenarsi con tutte le condizioni atmosferiche, senza conoscere soste, al contrario di altri sportivi dilettantistici, avevano comunque proseguito l’attività nel primo periodo di restrizioni, che consentiva di svolgere sedute nel rispetto della distanza di sicurezza


Prenota questo spazio


sabato, 28 marzo 2020, 10:29

Cefa: il Coronavirus stoppa un sogno, non gli applausi

La squadra senior allenata da Maurizio Romani stava davvero compiendo un’impresa contro qualsiasi pronostico. Il presidente Suffredini ha così deciso di scrivere una lettera a tutti i ragazzi della Promozione targata Centro Computer


venerdì, 27 marzo 2020, 15:49

Come vive il calcio locale lo stop: “Difficile pensare allo sport, ancora più dura sarà ripartire”

La Gazzetta del Serchio ha svolto un’inchiesta nel mondo del calcio dilettantistico della Valle del Serchio, per capire come gli addetti ai lavori stanno vivendo questo momento difficile


venerdì, 27 marzo 2020, 14:47

Cefa Basket, stagione finita: la Fip chiude tutti i campionati regionali

L’emergenza Covid-19 sta iniziando a costringere le varie federazioni sportive a compiere scelte drastiche sul proseguimento o meno della corrente stagione


martedì, 10 marzo 2020, 13:25

Nuova data per il Rally Il Ciocco: si disputerà dal 18 al 20 giugno

Il 43° rally Il Ciocco e Valle del Serchio si svolgerà nella nuova data che è stata individuata e fissata dal 18 al 20 giugno prossimi, dopo il rinvio dalla data originaria, in ossequio alle disposizioni governative in tema di contenimento e gestione della emergenza epidemiologica da Covid-19