Anno 3°

lunedì, 30 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Castelnuovo atteso dalla trasferta chiave contro la Virtus Viareggio

sabato, 15 febbraio 2020, 18:08

di simone pierotti

Domani, domenica 16 febbraio, trasferta cruciale per il Castelnuovo che fa visita alla Virtus Viareggio, sul campo (sintetico) neutro di Romagnano. Alle 14:30 appuntamento con la sfida al fanalino di coda del campionato, reduce da 11 sconfitte consecutive ma che, nel girone di andata, giocò un bruttissimo scherzo proprio ai gialloblu. Tutti ricordano quel “maledetto” match quando, dopo un buon primo tempo concluso in vantaggio, il Castelnuovo si fece rimontare e superare 3-1 da una Virtus Viareggio che fino ad allora non aveva ancora raccolto punti.

Una sconfitta pesante per la classifica dei gialloblu che dovranno assolutamente “vendicare” quella giornata negativa e dare continuità alla splendida vittoria di sei giorni fa contro la Massese. Tre punti che potrebbero riportare il Castelnuovo fuori dalla famigerata forbice dei 10 punti.

Un Viareggio molto diverso, comunque, rispetto a quel match: in panchina è tornato Tenerani, dopo un valzer con ben tre cambi (Tenerani, Biancone, Tonelli e, appunto, il Tenerani bis). Non ci sono più giocatori come Taraj, Papini, Battaglia, Martinelli, Bedini ma sono stati rimpiazzati da tanti giovani nel corso dell’ultima sessione di mercato: sono arrivati Galloni (2000), Masina (98), Bordini (98), Balestri (99), Ngom (2000), Matar Ndiaye (99) e Mandiaye Ddiaye (2000), per una rosa molto giovane, con 5 – 6 fuori quota titolari e il calciatore più vecchio nato nel 1996.

Attenzione tuttavia a non sottovalutare un avversario che recentemente perde di misura ogni incontro e lotta fino all’ultimo minuto. Il Castelnuovo si presenta rinfrancato nel morale e nel fisico: ancora assenti Giusti e Nardi, infortunati.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 28 marzo 2020, 19:33

Calcio, Mangini alle società: "Si potrà ripartire solo con la massima sicurezza, prima viene la salute"

Proprio in queste ore il presidente del comitato regionale Toscana Paolo Mangini, con la collaborazione del consiglio direttivo, ha scritto alle società un pensiero dove illustra l'attuale situazione che riportiamo di seguito


sabato, 28 marzo 2020, 15:02

Podismo, poca voglia di allenarsi, ma ciascuno si ingegna come può

La ripresa delle gare è molto lontana ma i runners, abituati ad allenarsi con tutte le condizioni atmosferiche, senza conoscere soste, al contrario di altri sportivi dilettantistici, avevano comunque proseguito l’attività nel primo periodo di restrizioni, che consentiva di svolgere sedute nel rispetto della distanza di sicurezza


Prenota questo spazio


sabato, 28 marzo 2020, 10:29

Cefa: il Coronavirus stoppa un sogno, non gli applausi

La squadra senior allenata da Maurizio Romani stava davvero compiendo un’impresa contro qualsiasi pronostico. Il presidente Suffredini ha così deciso di scrivere una lettera a tutti i ragazzi della Promozione targata Centro Computer


venerdì, 27 marzo 2020, 15:49

Come vive il calcio locale lo stop: “Difficile pensare allo sport, ancora più dura sarà ripartire”

La Gazzetta del Serchio ha svolto un’inchiesta nel mondo del calcio dilettantistico della Valle del Serchio, per capire come gli addetti ai lavori stanno vivendo questo momento difficile


venerdì, 27 marzo 2020, 14:47

Cefa Basket, stagione finita: la Fip chiude tutti i campionati regionali

L’emergenza Covid-19 sta iniziando a costringere le varie federazioni sportive a compiere scelte drastiche sul proseguimento o meno della corrente stagione


martedì, 10 marzo 2020, 13:25

Nuova data per il Rally Il Ciocco: si disputerà dal 18 al 20 giugno

Il 43° rally Il Ciocco e Valle del Serchio si svolgerà nella nuova data che è stata individuata e fissata dal 18 al 20 giugno prossimi, dopo il rinvio dalla data originaria, in ossequio alle disposizioni governative in tema di contenimento e gestione della emergenza epidemiologica da Covid-19