Anno 3°

lunedì, 30 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Cefa beffato nel derby di Lucca

giovedì, 6 febbraio 2020, 09:21

SKYWALKERS LUCCA - CEFA CASTELNUOVO 77-71
(19-24; 37-38; 56-59)

Skywalkers Lucca: Isola 2, Quiriconi, Cattani 9, Landucci 6, Giovannetti, Da Valle 16, Tozzini 10, Sodini R. 9, Vanacore, Sodini D. 16, Tofanelli 7, Poli 2 All. Merciadri 

Cefa Castelnuovo: Galletti, Suffredini, Angelini A. 24, Angelini S. 21, Biagioni ne, Mandroni 4, Guidugli, Lana 8, Masini 6, Grandini ne, Bertucci 5, Mariani 1 All. Romani

Arbitri: Biancalana e Barone

Si conclude in maniera beffarda per il Cefa Basket Centro Computer il posticipo della terza giornata di ritorno sul campo degli Skywalkers che al termine di una sfida tiratissima la spuntano col punteggio di 77-71. Padroni di casa al gran completo e ospiti sempre orfani di capitan Pozzi oltre che dei lungodegenti Ferrando e Tardelli.

Dopo un'iniziale scatto lucchese (5-0) il Cefa reagisce e trascinato da un immarcabile Andrea Angelini prende la testa delle operazioni. Le difese molto tattiche di coach Romani imbrigliano le iniziative locali che vedono le loro principali bocche di fuoco continuamente braccate. Lucca prova a pressare tutto campo ma è il Cefa che allunga anche a +10 nel secondo quarto. Pronta la risposta locale che approfittando del miniriposo concesso ad Angelini lucrano su qualche fesseria giallonera e con Da Valle e Damiano Sodini riportano a contatto i ragazzi di Merciadri. La ripresa vede finalmente protagonista Simone Angelini che nel combattutissimo terzo quarto in cui le squadre producono il massimo sforzo consente ai garfagnini di restare a +3 alla terza sirena grazie anche a un capolavoro dello stesso Simone sulla sirena. L'ultima frazione vede un deciso cambiamento nel metro arbitrale che diventa molto più tollerante con la difesa lucchese e nel continuo alternarsi tra le squadre al comando possono essere solo gli episodi a decidere. Capita quindi che Landucci, tenuto a zero per 37 minuti trovi due bombe pesantissime e anche abbastanza roccambolesche che unite a una sanguinosa palla persa su una rimessa consentono ai locali di mettere il naso avanti quel tanto che basta negli ultimi due minuti. Un Cefa autorevole e solido riesce comunque a difendere la differenza canestri maturata all'andata.

Per i padroni di casa eccellente prova di Da Valle vero match-winner e solido contributo di Damiano Sodini mentre impalpabile l'altro neo acquisto Poli.  Per i gialloneri sugli scudi i fratelli Angelini e un Lana in versione gladiatore.

«E' stata come una partita di playoff tra due squadre che hanno le carte in regola per entrarci anche se con questa classifica cortissima bisogna vivere alla giornata – commenta Maurizio Romani – probabilmente nell'arco dei 40' abbiamo fatto qualcosa in più e avremmo meritato il successo ma con onestà non posso dire che Luca e i suoi ragazzi abbiano rubato qualcosa. Fosse stata boxe ci stava un nostro successo ai punti ma ne usciamo comunque molto bene. La differenza canestri è a favore nostro e per chi se lo fosse scordato siamo ancora due punti avanti a loro che in questo momento sono una delle squadre più in palla del campionato. Il nostro errore più grave sono stati quei 2-3 minuti morbidi giocati sul +10 che hanno permesso ai nostri avversari di uscire da una situazione critica. Avessimo gestito meglio quei possessi la gara sarebbe stata diversa. Dispiace poi che sul 67 pari e sul 71 pari è rimasto libero il loro miglior tiratore che con quei 6 punti ha deciso l'incontro. Sono gli episodi che nel punto a punto risolvono le gare e noi in quel frangente non siamo stati impeccabili. Faccio i complimenti al loro coach Merciadri e ai loro due uomini chiave della serata Da Valle e Sodini: sono stati tutti miei giocatori e ciascuno nel suo ruolo ha fatto molto bene. Adesso concentriamoci su BRB Montecatini che è uno scontro diretto importantissimo».


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


sabato, 28 marzo 2020, 19:33

Calcio, Mangini alle società: "Si potrà ripartire solo con la massima sicurezza, prima viene la salute"

Proprio in queste ore il presidente del comitato regionale Toscana Paolo Mangini, con la collaborazione del consiglio direttivo, ha scritto alle società un pensiero dove illustra l'attuale situazione che riportiamo di seguito


sabato, 28 marzo 2020, 15:02

Podismo, poca voglia di allenarsi, ma ciascuno si ingegna come può

La ripresa delle gare è molto lontana ma i runners, abituati ad allenarsi con tutte le condizioni atmosferiche, senza conoscere soste, al contrario di altri sportivi dilettantistici, avevano comunque proseguito l’attività nel primo periodo di restrizioni, che consentiva di svolgere sedute nel rispetto della distanza di sicurezza


Prenota questo spazio


sabato, 28 marzo 2020, 10:29

Cefa: il Coronavirus stoppa un sogno, non gli applausi

La squadra senior allenata da Maurizio Romani stava davvero compiendo un’impresa contro qualsiasi pronostico. Il presidente Suffredini ha così deciso di scrivere una lettera a tutti i ragazzi della Promozione targata Centro Computer


venerdì, 27 marzo 2020, 15:49

Come vive il calcio locale lo stop: “Difficile pensare allo sport, ancora più dura sarà ripartire”

La Gazzetta del Serchio ha svolto un’inchiesta nel mondo del calcio dilettantistico della Valle del Serchio, per capire come gli addetti ai lavori stanno vivendo questo momento difficile


venerdì, 27 marzo 2020, 14:47

Cefa Basket, stagione finita: la Fip chiude tutti i campionati regionali

L’emergenza Covid-19 sta iniziando a costringere le varie federazioni sportive a compiere scelte drastiche sul proseguimento o meno della corrente stagione


martedì, 10 marzo 2020, 13:25

Nuova data per il Rally Il Ciocco: si disputerà dal 18 al 20 giugno

Il 43° rally Il Ciocco e Valle del Serchio si svolgerà nella nuova data che è stata individuata e fissata dal 18 al 20 giugno prossimi, dopo il rinvio dalla data originaria, in ossequio alle disposizioni governative in tema di contenimento e gestione della emergenza epidemiologica da Covid-19