auditerigi

Anno 3°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Ripresa dei campionati: impossibile fare previsioni, ma i tempi sembrano allungarsi

domenica, 10 gennaio 2021, 19:16

di simone pierotti

Il mondo dello sport, come del resto tutta la società civile ed economica, sta attraversando mesi difficili che, se per qualcuno ha significato andare avanti tra mille disagi e protocolli, per qualcun altro, invece, chiusura definitiva. E’ il caso del calcio dilettantistico, giovanile e di base, fermo dal 25 ottobre scorso, dopo una limitata e decisamente problematica ripartenza.

Tra pochi giorni (15 gennaio) scadrà il dpcm in vigore e c’è, pertanto, attesa per capire quali norme riguarderanno lo sport. Al momento attuale è possibile, anche per le attività sportive di contatto, svolgere gli allenamenti ma solo in forma individuale e nel rispetto di rigidi protocolli, escludendo per esempio “partitelle” e utilizzo spogliatoio.

Cosa deciderà il Governo adesso? Al momento ci sono solamente “rumors”, illazioni, ma nessuna di queste è molto ottimistica per una (rapida) ripresa dell’attività a pieno regime, sicuramente per i campionati. Nel calcio vanno avanti i campionati in ambito professionistico e nazionale (la Serie D) ma tra mille difficoltà e peripezie; diversi calciatori di Eccellenza si sono trasferiti a società di Serie D nell’intento, almeno, di non rimanere ancora fermi.

Il quadro generale non è dei più favorevoli alla ripresa, con le statistiche dei casi a livello nazionale ancora pessimiste. Il Governo, in una fase particolarmente delicata sia a livello sanitario, con l’arrivo dei primi vaccini, sia a livello politico interno, non ha alcuna intenzione di prendersi rischi di cui poi potrebbe pentirsi: per questi motivi la strada per la normalità appare ancora lunga o almeno non così vicina.

Interessanti le parole del ministro Vincenzo Spadafora che ha chiesto calma all’ambiente sportivo: “

In tutta Europa lo sport è praticamente fermo. In Germania palestre, piscine e centri sportivi sono chiusi dal 2 novembre e lo saranno almeno fino a fine mese. Stessa situazione per Francia, Irlanda, Gran Bretagna (che ha già dichiarato di voler chiudere tutto fino a metà febbraio), in quasi tutta la Spagna e la Finlandia. Eppure leggendo alcuni commenti sui social sembrerebbe che solo in Italia lo sport sia fermo mentre tutte le altre attività siano ripartite”

Spadafora ha poi ricordato quanto il Governo stia facendo per supportare il mondo dello sport: “Il bonus per i collaboratori sportivi ci sarà anche a gennaio, a breve verrà approvato un nuovo decreto Ristori”. Si tratta di una misura “nuova” per i vari collaboratori sportivi del mondo dilettantistico, che hanno potuto finora usufruire di ben 6 mensilità dal Coni Sport e Salute. Adesso diventeranno 7, per un totale di 4800 euro. Purtroppo siamo a conoscenza che ci sono grossi ritardi nell’erogazione dei bonus di novembre e dicembre ma trattasi delle nuove domande pervenute dopo il 2 novembre, quando le richieste, rispetto ai mesi precedenti, si sono improvvisamente moltiplicate. Parliamo di 50mila nuove domande in pochi giorni, “sbucate” dal nulla rispetto ai 120mila collaboratori dei precedenti 4 mesi. Un movimento che ha “insospettito” gli enti erogatori che hanno così chiesto integrazioni.

Il Ministro ha poi sottolineato che sia il Dipartimento dello Sport sia l’Agenzia delle Entrate hanno erogato ingenti contributi a fondo perduto alle associazioni sportive. A livello regionale tante società sportive hanno poi beneficiato dei contributi del Consiglio e della Giunta Regionale e del Coni Toscana, oltre a scontistiche e rinvii dei pagamenti da parte della FIGC.

In un’intervista rilasciata ad una tv regionale, il presidente del Comitato Figc della Toscana Paolo Mangini, ha dichiarato di non essere in grado di fare previsioni sulla ripresa dell’attività e che questa dovrà avvenire solo in presenza di condizioni di sicurezza. Che ad oggi, evidentemente, non ci sono.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


venerdì, 22 gennaio 2021, 18:47

Idea Pieroni debutta ad Ancona

Grande attesa per il debutto nella nuova stagione agonistica per Idea Pieroni, saltatrice in alto classe 2002, che parteciperà questa domenica ad una gara di caccia al minimo ad Ancona. La giovane filecchiese, atleta della Virtus Lucca, entrerà infatti per la prima volta in gara con la maglia del gruppo...


domenica, 17 gennaio 2021, 17:07

Un gol fantasma condanna alla sconfitta il GhiviBorgo contro la capolista Aglianese

Sul sintetico di Montemurlo, nuova tappa del pellegrinaggio dei biancorossi a causa dell’indisponibilità del “Comunale” di Altopascio e del “Delle Terme” di Bagni di Lucca, il Ghiviborgo viene superato di misura dall’Aglianese


Prenota questo spazio


martedì, 12 gennaio 2021, 12:12

Ad Alessio Pellegrini il titolo copiloti del Premio Rally Automobile Club Lucca

Un primato, quello conquistato dal codriver pistoiese che - sulle strade de Il Ciocchetto Event di fine dicembre - si è concretizzato sul gradino più alto del podio assoluto della serie andando ad affiancare Alessandro Bravi, già matematicamente campione tra i piloti ad una gara dalla conclusione della kermesse promossa...


martedì, 12 gennaio 2021, 08:36

A Lecce brilla il tricolore di Matteo Cancherini: un titolo che valorizza tutto il movimento ciclistico garfagnino

Ai campionati italiani di ciclocross di Lecce, il weekend scorso è stato portatore di buone notizie per tutto il movimento ciclistico garfagnino. Matteo Cancherini della CM2 ASD di Sillano Giuncugnano ha vinto il titolo italiano nella categoria Elite Master Sport


lunedì, 11 gennaio 2021, 11:23

Gp Apuane, ottimi Ria e Cappello a Trieste

Domenica 10 gennaio a Trieste e' andato in scena il Trail della Bora, un classico appuntamento con distanze lunghe off-road. Si è trattato del primo appuntamento agonistico ufficiale del 2021 come gara di interesse nazionale, il tutto organizzato secondo le disposizioni sanitarie anti COVID-19


domenica, 10 gennaio 2021, 17:48

Serie D, GhiviBorgo sconfitto nello scontro diretto salvezza

I quattro rinforzi operati dal direttore sportivo Luca Pacitto non risollevano, almeno per il momento, le sorti del GhiviBorgo, finito k.o quest’oggi in casa del fanalino di coda Corticella. Un preoccupante campanello d’allarme per i “colchoneros” della Media Valle che puntavano molto su questa sfida per dare una svolta alla...