auditerigi

Anno X

martedì, 13 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Momento storico per il tennis italiano, ma la base è ferma

martedì, 6 aprile 2021, 15:23

di simone pierotti

Mai come in questa fase storica il tennis italiano sta vivendo un momento felice, sancito dall’ultimo ranking ATP con ben 10 tennisti azzurri classificati nei primi 100, traguardo mai raggiunto in passato. Tanta quantità ma anche qualità, con l’enfant prodigo Yannik Sinner, classe 2001, che sta facendo sognare un intero popolo di sportivi come solo i grandi big dello sport erano riusciti nel nostro paese, calcio a parte. Il recente finalista dei Miami Open, tuttavia, è soltanto la punta dell’iceberg di un movimento che confida molto nel giovanissimo Lorenzo Musetti, in costante crescita, nel già top 10 Matteo Berrettini e nei già noti Fognini, Sonego, oltre ai tanti altri in top 100.

Se i professionisti del tennis italiano rappresentano un’elite, mondo completamente a parte e dimenticato sembra essere quello dei tantissimi amatori, che vanno dai ragazzini delle scuole tennis ai pensionati che vedono il tennis come attività motoria del week-end. Ebbene, il covid, nel tennis ma come del resto in tutti gli altri sport, ha prima condizionato e poi stoppato, quasi del tutto, questa attività di base e di massa.

Sembra assurdo non trattandosi di un sport di contatto ma da diversi mesi non è più possibile per due amici disputare una semplice partitella o anche fare due palleggi. La zona rossa, poi, inasprisce i protocolli: soltanto gli atleti agonisti tesserati alla Fit ed iscritti ad un torneo riconosciuto dal Coni possono scendere in campo. Tutti gli altri. Altra problematica è rappresentata dalla questione del campo all’aperto o al chiuso: con la bella stagione, nel giro di un mese, fortunatamente, tutti i campi da tennis saranno scoperti, rimane il problema della zona rossa, al momento.

Fatto sta che l’autunno – inverno 2020/2021 ha portato un deciso “segno meno” per i tanti circoli del territorio. Moreno Guidi è presidente del T.C. Garfagnana e ci conferma tutto: “Adesso vige il protocollo da zona rossa, quindi si allenano solo gli atleti agonisti iscritti a tornei autorizzati dal Coni. Adesso attendiamo la zona arancione e con il clima primaverile, contiamo di aprire il “pallone” dal mese di maggio. E’ evidente che ormai da un anno abbiamo un giro molto minore”.

“Da quando c’è la zona rossa – continua l’istruttore federale Daniele Vantaggioli del T.C. Bagni di Lucca – abbiamo chiuso i campi da gioco, contiamo di riaprirli nei prossimi giorni per fare allenare gli atleti agonisti che parteciperanno a tornei. Probabilmente, a giorni, la possibilità potrebbe essere estesa anche agli atleti amatori tesserati Aics e ciò aprirebbe le porte anche ai nostri amatori. Ovviamente mi riferisco agli impianti al coperto, per l’esterno le limitazioni sono minori. I numeri, comunque, sono emblematici, per il nostro Tennis Club l’attività a causa del covid è stata ridotta al 30%”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


lunedì, 12 aprile 2021, 19:37

Lucchesi sul gradino più alto nel CIRA 2 Ruote Motrici al Sanremo

Prosegue nel migliore dei modi il percorso di Lucchesi Jr Christopher nel Campionato Italiano Rally Asfalto Due Ruote Motrici CIRA al Rallye Sanremo.


lunedì, 12 aprile 2021, 17:33

Assolo di Verona a Livorno, ottimo Koech in Bulgaria

Un fine settimana con sapore di normalita' per il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde, con ottime prestazioni in strada e in pista


Prenota questo spazio


sabato, 10 aprile 2021, 08:52

Continua l'avventura di Alessandro Bravi nel Clio Trophy

Archiviata la gara extra-trofeo, il Rally Del Ciocco, dove l'obiettivo era fare chilometri per prendere confidenza con la Renault Clio preparata dalla KITRacing e aumentare il feeling con il nuovo navigatore Cosimo Ancillotti, Alessandro Bravi punta al Rally di Sanremo per mettersi in evidenza e cercare di portare a casa...


venerdì, 9 aprile 2021, 10:26

DB Motorsport al primo via stagionale

Riccardo De Bellis e la Porsche saranno al via al Mugello per la prima e Christian Soriani farà da copilota a Davide Puppa  al Rallye Sanremo tricolore nell'ambito del Trofeo Suzuki


mercoledì, 7 aprile 2021, 19:30

Lucchesi al via del 'Rallye Sanremo' alla conquista di punti pesanti

Il giovanissimo pilota lucchese Christopher Lucchesi Jr. reduce dal secondo posto di classe ottenuta al Rally Il Ciocco, anche al 68° rallye Sanremo avrà a disposizione la Peugeot 208 Rally4 della GF Racing


martedì, 6 aprile 2021, 16:00

Ghiviborgo, rinviata la trasferta in casa della Bagnolese

Domenica 11 aprile il GhiviBorgo, reduce dal brutto passo falso interno subito dalla diretta concorrente Marignanese Cattolica, osserverà un turno di riposo forzato in virtù dei casi di positività al covid-19 riscontrati nella Bagnolese, prossima avversaria dei biancorossi