auditerigi

Anno X

sabato, 8 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Serie D, Ghiviborgo superato a domicilio dal Seravezza di Vangioni

mercoledì, 14 aprile 2021, 18:31

di michele masotti

1-2

GhivizzanoBorgo: Abbrandini, Poggesi (65’Piccardi), Baggiani (88’Belluomini), Bartolini, Messina, Gregov, Felleca, Fazzi (75’Brunozzi), Cargiolli, Chianese (84’Nottoli) e Muscas (70’Donatini) A disposizione: Pagnini, Gautieri, Pazzaglia e Lakti Allenatore: Simone Venturi

SeravezzaPozzi: Venè, Lorenzo Ferrante, Granaiola, Bortoletti, Bongiorni, Grassi, Podestà, Maccabruni, Bedini, Davide Ferrante e Vanni (72’Castellani)(82’Luka) A disposizione: Biagioni, Vannucci, Saporiti, Kozlov, Bagnai, Fantini e Satti Allenatore: Walter Vangioni

Arbitro: Francesco Zago di Conegliano (Assistenti Ghio di Novi Ligure e Girgenti di Ferrara)

Marcatore: 17’Poggesi, 55’Bongiorni e 57’Vanni

Note: Ammoniti Gregov, Granaiola e Podestà

Pesante passo falso interno nel derby contro il Seravezza per il GhivizzanoBorgo, sconfitto in rimonta per 1-2 dai neroverdi che ottengono il secondo successo di fila e abbandonano la zona play-out, in una classifica ancora difficile da decifrare in virtù delle molte squadre che devono recuperare almeno un match. Al netto delle due gare in meno e di capire quante retrocessioni ci saranno, si complica il cammino dei “colchoneros” della Media Valle, terzultimi e con sole due lunghezze di vantaggio sul Sasso Marconi. Preoccupante il calo fisico denotato dai padroni di casa rispetto ad un Seravezza che ha chiuso la partita in crescendo dopo una ripresa condotta sempre in possesso della manovra.

Smaltito il turno di riposo forzato, il GhiviBorgo si presenta a questo importante scontro diretto con alcune novità importanti. Messina, Felleca, la quota Poggesi e Cargiolli ritrovano una maglia da titolare. Tra i pali spazio, in nome del discorso relativo agli under da schierare obbligatoriamente, al classe 2001 Abbrandini mentre è Nieri l’unico indisponibile nella squadra di Venturi. Gli ospiti, reduci dal convincente 3-1 rifilato alla Sammaurese tre giorni fa, confermano in blocco la formazione tipo dove trovano un posto da titolare gli ex Maccabruni e Vanni. Panchina per l’ultimo arrivato nella formazione allenata da Vangioni ossia Francesco Satti, centrocampista classe 1991 prelevato dal River Pieve.

Nel primo tempo ad aprire le danze è un destro fuori bersaglio di Felleca. Al 17’ sugli sviluppi di un corner, Poggesi scocca un destro non irresistibile che sorprende sul proprio palo Venè. L’estremo difensore classe 2002 si riscatta al 32’ respingendo una punizione calciata da Messina. Gli ospiti si rendono pericolosi sei minuti più tardi con un tiro di Grassi finito sopra la traversa da una posizione decisamente favorevole.

In avvio di seconda frazione proteste dei neroverdi per un tocco con il braccio di un difensore locale sul traversone di Podestà. Lo stesso guizzante numero undici chiama all’intervento Abbrandini. Al 53’ Cargiolli firma il raddoppio correggendo una sporca conclusione di Felleca ma la bandierina alzata da Girgenti annulla il tutto. Sulla successiva azione il Seravezza pareggia con Bongiorni, il finalizzatore di un’insistita manovra. I ragazzi di Vangioni insistono capovolgendo il risultato centoventi secondi più tardi. La pennellata dalla sinistra di capitan Granaiola viene spedito in rete dall’incornata di Vanni per il più classico dei gol dell’ex. Completamente cambiata l’inerzia della partita, con gli ospiti padroni del campo. Al 63’ ripartenza orchestrata da Granaiola e sviluppata da Podestà, ma il suo destro non inquadra lo specchio della porta. Le cinque sostituzioni effettuate da Venturi non provocano scossoni in un GhiviBorgo incapace di produrre occasioni fino all’extra time.

Nel primo dei quattro minuti di recupero concessi il giovane Venè nega il pareggio ai locali con un grande riflesso sul colpo di testa di Donatini, imbeccato dall’unico spunto di giornata di uno spento Felleca. Domenica prossima nuovo turno di campionato: capitan Bartolini e compagni saranno impegnati sul difficile campo del Forlì, sesta forza della classe, mentre il Seravezza ospiterà la Correggese, compagine emiliana che deve ancora recuperare cinque partite.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


venerdì, 7 maggio 2021, 19:23

Riccardo Mugnaini confermato alla guida del Pontecosi

Il periodo che stiamo attraversando è inevitabilmente caratterizzato da molta incertezza in tutti settori e, quindi, anche nel mondo del calcio dilettantistico


giovedì, 6 maggio 2021, 13:31

Il Pieve Fosciana guarda al futuro: Paolo Maggi nominato responsabile del settore giovanile

Riconfermata in blocco la rosa della prima squadra e mister Francesco Fiori, il Pieve Fosciana ha allargato i proprio orizzonti per allestire, nel giro di qualche anno, il proprio vivaio. Si inserisce in tale contesto la nomina di Paolo Maggi


Prenota questo spazio


giovedì, 6 maggio 2021, 12:30

Lucchesi Jr. alla Targa Florio per continuare a volare alto

Dopo Il Ciocco e Sanremo, al volante della velocissima 208 Rally4 della GF Racing per Lucchesi Jr. è la volta dell’appuntamento con la gara più antica del mondo, la Targa Florio gara, che affronta con Titti Ghilardi alle note, esperta e vincente navigatrice che può trasmettergli nello stesso tempo e...


giovedì, 6 maggio 2021, 12:26

L’Empoli fa lezione a Castelnuovo: cosa bolle nella “pentola” gialloblu?

Prosegue lo stretto rapporto di collaborazione tra il Castelnuovo e l'Empoli Calcio, società con la quale i gialloblu sono affiliati da tre stagioni


mercoledì, 5 maggio 2021, 12:30

Rudy Michelini al "via" della 105^ Targa Florio

Il pilota lucchese atteso protagonista sulle strade del terzo appuntamento di Campionato Italiano Rally. Un impegno che tornerà ad affrontare al volante della Volkswagen Polo R5 nella veste di terza forza del Tricolore Asfalto


lunedì, 3 maggio 2021, 12:45

Gp Apuane, Verona di bronzo a La Spezia

Un grande Giacomo Verona ha centrato il personale sui 3000 metri in pista al meeting di La Spezia: domenica 2 maggio il portacolori apuano si e' migliorato fino all'ottimo tempo di 8'40''63, crono che ha permesso a Verona di ottenere il bronzo assolut