Anno X

mercoledì, 26 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Sport

Castelnuovo, festa a sorpresa per i 50 anni del presidente Dino Dini

lunedì, 22 novembre 2021, 18:09

di simone pierotti

Una festa a sorpresa per celebrare degnamente i 50 anni di vita, una festa che difficilmente Dino Dini si dimenticherà! E’ quanto è stato allestito a puntino per il presidente del Castelnuovo calcio che domenica 21 novembre festeggiava i suoi (primi) cinquanta anni. Come ogni domenica l’attivissimo dirigente ha seguito la sua squadra, stavolta fino a Massa: una buona prestazione purtroppo non accompagnata da un risultato positivo e, quindi, il rientro con il morale non proprio alle stelle.

Il sorriso, però, è tornato all’arrivo a Castelnuovo di Garfagnana dove familiari e amici avevano preparato una bella sorpresa! La festa stata organizzata dalla moglie Roberta, con il prezioso supporto dello staff gialloblu composto da Cristina, Roberto, Sandro e Loredana. Al vice presidente, e amico fidato, Alvaro Pieroni il compito di condurre Dino “nella trappola” e al capitano gialloblu Diego Pieroni quello di coinvolgere i partecipanti.

Molto gradito è stato il regalo ricevuto da Franco Pedreschi, lo storico “Ciona”, che ha voluto omaggiare Dino di un orologio personalizzato con lo stemma dell’US Castelnuovo, aggiungendo la dedica “un regalo che ti faccio con il cuore, te lo meriti per tutto ciò che stai facendo per la nostra società, questo ti consentirà di ricordarmi anche in futuro!”.

A fare festa tanti amici, una bella rappresentanza della prima squadra, capitanata dal suo mister Biggeri e dal suo vice Matteo Pieroni, dal preparatore dei portieri Stefano Lavori, il consigliere Andrea Baiocchi con la moglie Lucia Zanelli, gli altri dirigenti gialloblu Alvaro Pieroni e Paolo Lenzi.

“Sono molto contento per la sorpresa che mi è stata fatta, da mia moglie e dalla società – ci racconta Dino - in effetti, come giustamente ha sottolineato proprio mia moglie, non c’era altro di meglio che festeggiare con quella che è ormai diventata la nostra seconda famiglia, si è creato con tutti un clima disteso e di amicizia che va oltre l’aspetto prettamente sportivo; non nascondo che dopo poco essere arrivato allo stadio Nardini, chiamato dall’amico Alvaro con un a scusa: “Dino, devi venire allo stadio, i ragazzi ti vogliono parlare urgentemente, ed io, pensando al risultato negativo di ieri con la Massese, gli ho risposto “ok arrivo subito, ma alle 20:00 me ne vengo via voglio stare con la mia famiglia!...”, vedendo ciò che hanno allestito e vedendo i presenti, mi sono commosso, probabilmente i miei 50 anni mi rendono ancora più sensibile. Concludo ringraziando tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri anche sulla pagina Facebook della società, e che hanno reso la giornata speciale ed indimenticabile, in primis a mia moglie Roberta che già da tanto mi supporta e sopporta (di meglio non potevo chiedere), ai miei due splendidi figli Matteo e Giada. Un pensiero doveroso va ai miei genitori, Luigi, il mio papà che mi guarda dal cielo, e Olga, la mia cara mamma, che sta passando un periodo complicato della sua vita, ma che fortunatamente procede per il meglio, la quale avrebbe voluto festeggiare con noi”.

Tra i tantissimi messaggi di auguri ricevuti dal presidente gialloblu, graditi sono stati quelli del sindaco Andrea Tagliasacchi e dell’amministrazione comunale, con la quale Dini ha instaurato da tempo un proficuo e sincero rapporto di collaborazione e di stima reciproca.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

carrefour

Prenota questo spazio


Altri articoli in Sport


prenota_spazio


martedì, 25 gennaio 2022, 09:46

Fabrizio De Sanctis si diverte ancora, nonostante l'età, con Motorzone

Fabrizio De Sanctis è un esempio lampante che nello sport non c'è limite di età quando c'è la passione e il divertimento. A 66 anni si è rimesso al volante della sua Mitsubishi evo 9 e lo scorso mese, dopo uno stop di sei anni, è tornato in gara nel...


lunedì, 24 gennaio 2022, 10:17

Gp Apuane, Casaioli vince la categoria a Campi Bisenzio

Nell'accogliente borgo di Levigliani di Stazzema nel cuore del Parco Apuane, sabato 22 gennaio il GP Parco Alpi Apuane Team Ecoverde ha assegnato le targhe e i riconoscimenti per gli atleti che si sono distinti nella stagione agonistica 2021


Prenota questo spazio


lunedì, 24 gennaio 2022, 09:12

Il 'Ciocco' apre il campionato italiano assoluto rally

Non è proprio una rivoluzione, ma di sicuro è un cambiamento importante quello del tricolore rally. A partire dalla denominazione, che diventa Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, in sigla C.I.A.R. Sparco, con la conferma del "title sponsor" anche per la stagione 2022


domenica, 23 gennaio 2022, 18:41

Piccole Aquile di nuovo in volo: titolo provinciale a squadre

Si sono svolti a Forte dei Marmi i campionati provinciali di corsa campestre giovanili, grazie alla perfetta organizzazione dell’Atletica Pietrasanta che ha allestito un ottimo campo gara e garantito in pieno il rispetto del protocollo sanitario, dando così la possibilità a tanti bambini e ragazzi dagli 8 ai 15 anni...


domenica, 23 gennaio 2022, 18:24

Al Ghiviborgo non riesce il bis: il Ravenna si impone al Benelli

Dopo l’incredibile vittoria di mercoledì contro il Rimini, il Ghiviborgo torna con i piedi per terra nel peggiore dei modi possibili. I biancorossi perdono per 3 reti a 1 contro la compagine romagnola del Ravenna, che si issa fino alla seconda posizione a soli 5 punti dalla capolista


giovedì, 20 gennaio 2022, 19:13

Nazzareno Tarantino e la sua esperienza nella Lucchese Women: “Un nuovo mondo, nella mia città”

Era il 1992 quando un giovane arrivato da Benevento entrava ufficialmente nelle giovanili della Lucchese. Quel ragazzo si chiamava Nazzareno Tarantino. Nonostante i molti trasferimenti in giro per l’Italia, Tarantino ha legato la sua carriera calcistica alla maglia rossonera, che ha difeso, a stagioni alterne, per ben sei stagioni