Anno X
Sabato 13 Luglio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da simone pierotti
Garfagnana
14 Giugno 2024

Visite: 1363

Elezioni amministrative in archivio: gli eletti sono stati proclamati e si attende la convocazione dei primi consigli comunali. E’ tempo, pertanto, di analizzare i risultati e tirare le somme dell’ultima tornata elettorale.

A Castelnuovo vittoria schiacciante di Andrea Tagliasacchi con oltre 2000 voti sul Elena Picchetti, trascinato, oltre che dal terzo mandato, da un numero di preferenze record dei singoli candidati. Chiara Bechelli ha ottenuto addirittura 635 preferenze, quasi quanto l’intera lista avversaria. E’ stata ovviamente la consigliera più votata in tutta la Valle del Serchio. Successo straordinario anche per Rebecca Moscardini con 482 voti, seguita da Carlo Biagioni con 343 e Alessandro Pedreschi con 322. Entra in consiglio anche l’ex responsabile USL Franco Chierici. In minoranza buon risultato per il giovane Alberto Pellegrinetti, entrato in consiglio con 84 voti. Curiosità, Luca Mastronaldi, volto storico della destra barghigiana, raccoglie 25 voti in “trasferta” a Castelnuovo e 4 voti a Minucciano, che gli valgono l’elezione come consigliere di opposizione, insieme ad un altro consigliere “a domicilio”, Pietro Frati, ben 21 preferenze. A Minucciano il consigliere più votato è stato Lorenzo Borghesi (115).

A Barga si riconferma Caterina Campani con 2438 voti. Si ripete la situazione di 5 anni fa, con l’opposizione che si divide in due liste ottenendo così il risultato massimo possibile, 2 seggi di minoranza per uno. Per la statistica, la somma dei voti raccolti dalle due liste avrebbe superato ampiamente quelli della Campani (2984). I consiglieri più votati sono stati Lorenzo Tonini, 383 voti, terzo assoluto in Valle del Serchio, e Maresa Andreotti, 379 voti. Nei gruppi di opposizione ottimo risultato per Andrea Salvoni (301) e Serena Carli (159).

A Borgo a Mozzano si conferma Patrizio Andreuccetti e si conferma Armando Fancelli, secondo consigliere più votato della Valle (393). In minoranza exploit di Lorenzo Bertolacci (295) che non supera quota 300 per l’annullamento di diverse preferenze per motivi di omonimia. La “guardia storica” della giunta si conferma, Girelli (260), Profetti (374) e Cristofani (203), mentre il nuovo che avanza è costituito da Greta Orsi e Letizia Dini, volti freschi e giovani. In minoranza si conferma Yamila Bertieri (193), novità l’ingresso in consiglio di Maria Lotti (212), ex medico di famiglia. Nessun seggio per la lista di Cipriano Paolinelli, “tradito” dai voti della Lega (che aveva in dote 336 voti alle elezioni europee); Maria Nardi il consigliere più votato (36).

A Gallicano il sindaco uscente David Saisi si riconferma quasi doppiando gli avversari, 1395 voti (Paolo Pelliccia 107 e Paolo Marzi 104 i più votati) contro i 592 e i 286 voti delle altre due liste. In consiglio entra Gaia Pinocci, mentre resta fuori il consigliere più votati, l’atleta Fabio Pierotti (41). All’opposizione anche Luca Pedreschi e il consigliere Inesia Franchi (51). Bene il giovane Christian Franchi con 62 preferenze.

A Villa Collamandina consigliere più votata è risultata Francesca Romei (66). A Fabbriche di Vergemoli Ersilia Catalini (68) e Giuliano Martiri (31) per la minoranza. A Fosciandora primo Roberto Bechelli (39); per la minoranza Moreno Bonini (16). A Molazzana consigliere più votato è Deborah Simonini (63); tra le curiosità, Simone Simonini siederà tra i banchi dell’opposizione insieme alla compagna Melania Ferrari (13). Nel comune di Pescaglia belle affermazioni per Gabriele Fulvetti (186) in maggioranza e per Gianluca Bocchino (155) in minoranza. Caso “particolare” a San Romano dove il consigliere di minoranza Lorenzo Satti, volto noto nell’imprenditoria locale, risulta il più votato (78), anche tra i consiglieri di maggioranza, con Moreno Luccarini che si “ferma” a 74. Stessa situazione a Castiglione di Garfagnana dove Davide Piagentini entra in minoranza con 105 voti, contro gli 85 dell’aficionado Roberto Tamagnini e i 71 del “decano” Gino Masini. A Careggine la più votata è Elena Talani (70); tra le curiosità l’esordio in consiglio dell’ex calciatore Domenico Toni (12), mentre non ce la fa il volto noto del podismo Graziano Poli (5). Piccolo “record” in negativo per la lista 3 di Simone Cateni che raccoglie solo 5 voti e nessuna preferenza. A Vagli Sotto il più votato è Emanuele Pellegrinotti (72), davanti a Filippo Franchi (64).

Pin It
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

"Nel dicembre 2022 ho firmato un emendamento, approvato, che ha modificato la legge nazionale per consentire agli agricoltori/cacciatori di intervenire…

Una depressione atlantica in arrivo sul Mediterrano interesserà nord Italia e versanti tirrenici delle regioni centrali nella giornata di domani,…

Spazio disponibilie

Durante il periodo a rischio per lo sviluppo e la propagazione di incendi boschivi che parte il 1° luglio (per…

Spazio disponibilie

La Sala operativa della Protezione civile regionale ha confermato il codice giallo per temporali forti che interesseranno tutta…

Pressione in calo per l’arrivo di una depressione atlantica che porterà anche in Toscana temporali nelle prossime ore.

L’azienda USL Toscana nord ovest informa i cittadini del comune di Pescaglia che, per sopperire alla carenza di…

La zona distretto della Piana di Lucca conferma il suo impegno per la zona di Villa Basilica, in cui verranno…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie