Spazio disponibilie
   Anno X
Mercoledì 28 Febbraio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da massimo raffanti
Bagni di Lucca
12 Febbraio 2024

Visite: 2011

Era l'ottobre del lontano 1988 quando venne pubblicato un mio reportage su Bagni di Lucca. Me lo richiese il compianto Giorgio Batini, fondatore di "Toscana qui", lussuoso periodico regionale della Bonechi su cui  scrivevano anche Gastone de Anna, allora Presidente dell' Ordine toscano e Piero Magi, direttore de "La Nazione".
Parlare di una cittadina a me cara, non solo per i miei trascorsi sportivi sul Lima, mi sembrò  un'occasione in più per mostrarle il mio amore.
Un idillio maturato nel corso degli anni assieme alla terapeutica frequenza  delle sue Terme.
Scrivevo allora di un rilevato ed importante incremento di presenze, sia italiche che straniere, come di un vicino paesino, Bugnano, acquistato in blocco da un immobiliare inglese  e dell'incredibile,  variegata offerta, delle strutture curative della cittadina.
Ricordo come in quel tempo si cercasse  soprattutto il rilancio di un industria alberghiera che, in quegli anni, registrava interessanti gettiti.
Ebbene, mesi fa sono ritornato ai Bagni che, pur avendo un  fulgido passato storico, ricco di rinomate frequenze quali quelle di Montaigne, Byron  Schelley, Heine, D'azeglio, Lamartine, Carducci e Dumas padre, appaiono oggi totalmente "closed".
Tutti gli stabilimenti risultano chiusi dalla tarda primavera del 2021.
Una situazione di abbandono e degrado legata ad una marea d'impianti inutilizzati ed a troppe prestazioni salutari perse.
Una vera ed inspiegabile fuga da un' eccellenza della Mediavalle che, per troppi anni, gestione dopo gestione, ha rivelato reiterate mancanze amministrative e progettuali.
Solo presso gli stabilimenti Bernabo' è  attualmente  possibile accedere alle sue preziose acque.
Tutto il resto è  desolatamente chiuso.
Un tempo meta di un turismo ottocentesco di gran spolvero con francesi,spagnoli, austriaci, polacchi e russi ma, in particolare  quale sede del più antico Casinò  d'Europa, anche popolata da una nutrita comunità inglese, oggi tutto appare immobile.
Anni fa riunita in un Consorzio cercò una cordata pubblico-privata che, per il benessere del centro, superasse  ottiche specificatamente municipalistiche, quanto inutili lotte fra schieramenti politici locali che, alla fine, non solo dividevano la comunità, impedendone il dovuto rilancio. 
Sempre sul mio articolo appare come il Presidente dell'allora Azienda Turistica, parlasse  dell'arrivo  di ben 2 miliardi di lire d'introiti.
Ma questa è una storia passata.
Attualmente cosa si sta facendo per salvare  queste terme, annoverate, fra l'altro, tra le più famose d'Europa?
Dopo l'aver vissuto lo splendore  del Principato dei Baciocchi, del Ducato dei Borboni e del Granducato di Toscana, piano piano, nel tempo, subirono  vicende alterne.
Cui segui' il vergognoso degrado di oggi.
Chi come me ha avuto l'occasione d'ammirarne le ricchezze naturalistiche, quali quelle di un azzurro torrente dove,  negli anni '80 lanciai lo sport del kayak fluviale, rimane ancor più basito.
Soprattutto per il mancato sfruttamento di un territorio cosi ricco.  Dunque non solo termalismo.
Si avvicinano le elezioni speriamo  portino la definitiva riapertura.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

"Apprendiamo con dolore e rabbia della tragica morte di Maria Batista Ferreira, uccisa a Fornaci di Barga e diventata…

"Ciò che è successo questo tardo pomeriggio a Fornaci di Barga - afferma Cipriano Paolinelli Segretario Lega della Mediavalle…

Spazio disponibilie

Arriva dal consigliere regionale Vittorio Fantozzi l' apprezzamento per Jasmine Paolini, la tennista di Bagni di Lucca che ha vinto…

Nell'ambito della rassegna teatrale Anspi Saltocchio 2024, organizzata dal Circolo Anspi di Saltocchio in collaborazione con la compagnia teatrale In Dolce…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Poste Italiane, come ogni anno, celebra la Festa degli Innamorati dedicando a San Valentino alcune colorate cartoline filateliche. Un'occasione unica per…

Mercoledì 14 febbraio alle ore 10.30 presso la sede della Misericordia di Piano di Coreglia (Lucca), in via Chiesa 17,…

Servizio civile universale: avviso per la selezione di due giovani presso il comitato provinciale AICS Lucca APS per il progetto "AICS…

Venerdì 2 febbraio alle ore 18 nella sala Suffredini a Castelnuovo Garfagnana, una iniziativa di Italia Viva su Territorio Sanità,…

Spazio disponibilie

L'idea prevede di costituire insieme agli altri enti di bonifica un ufficio per gestire al meglio…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie