Spazio disponibilie
   Anno X
Lunedì 15 Aprile 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Bagni di Lucca
25 Febbraio 2024

Visite: 1466

Si è conclusa la mostra Percorso Madí al Museo Torres Garcia di Montevideo in Uruguay. La mostra 'Percorso Madì' è dedicata all'artista Judith Estela Britez Di Sano, uruguaiana di famiglia italiana originaria di Bagni di Lucca, esattamente di Longoio.

Una famiglia che è anche una famiglia di artisti: suo nonno, Vincenzo Di Sano, era scultore, sua nonna Maddalena Morim la mamma Francesca Di Sano e la sorella Maritza Britez Di Sano.

Direttore del museo Torres Garcia, Alejandro Díaz Lageard 

Curatore, Marcelo Larrosa Martinatto

Co Curatrice, Giulia Ampollini

Música e composizioni, Juan Prada

Disegno e foto, Luis Jubin

La mostra é stata inoltre patrocinata dal Comune di Bagni di Lucca e dall'Istituto Italiano di Cultura di Montevideo, il catalogo é disponibile online

https://www.torresgarcia.org.uy/exposiciones/judith_estela_britez_di_sano/

I piani del tempo - Judith Estela Britez DI Sano.

L'altro giorno ho ricevuto due foto dall'artista uruguaiana Judith Estela Britez Di Sano. Le foto mostrano la casa natale di Carmelo Arden Quin a Rivera negli anni '30 e oggi. Mi commuove contemplare il volto del luogo ieri e oggi, memoria di un tempo, di una vita... 

Fu da questa città che Arden Quin partì per Buenos Aires passando per il Brasile, dove iniziò i suoi studi, trovò dei compagni e insieme fondarono nel 1946 il movimento MADI (Movimento-Astrazione-Dimensione-Invenzione) e lo stile dell'arte geometrica. Si trasferí a Parigi nel 1948 e visse il resto della sua vita a Savigny sur Orge, a trenta chilometri dalla capitale. E’ proprio qui che all’inizio dei primi anni novanta ebbe inizio la nostra amicizia e la storia di MADI nell'Europa centrale e orientale.

Attraverso trincee e cespugli, MADI si era fatto strada nel mondo, dall'alto verso il basso, liberando l'arte geometrica e gli artisti dalle grinfie della tela quadrata e nel suo spirito sono stati creati oggetti poligonali. Le forme MADI nascono dove gli angoli si aprono all'infinito.

L'artista uruguaiana contemporanea Judith Estela Britez Di Sano sta preparando una mostra personale che inaugurerà quest'estate al Museo Torres García di Montevideo. Joaquin Torres-Garcia! Un altro nome, un'altra scossa, uno sguardo al TEMPO...

Torres García (1874-1949) ha svolto un ruolo pionieristico nello sviluppo dell'arte geometrica costruttivista europea e latinoamericana. Fu uno dei fondatori del movimento artistico e della rivista Cercle et Carré a Parigi nel 1930, e fu il a a utilizzare il cerchio nella pittura non figurativa. Con Sephor, con Mondrian, Arp, Marcel Kahn, Vantongerloo, Kandinsky, formarono un gruppo interessante e importante, fino al 1934, quando Torres García tornò a Montevideo e continuò a costruire il suo "universalismo costruttivo" in Uruguay. Nel 1935 conosce il giovane Carmelo Arden Quin, in procinto di lasciare l'America Latina. L'incontro è diventato un'amicizia, un rapporto insegnante-studente che è rimasto per sempre nella storia dell'arte.

Con una storia dell'arte così ricca, mi rivolgo ora all'arte di Judith Estela Britez, per trovare e tracciare l'influenza di questi grandi predecessori, per scoprire le loro caratteristiche comuni e specifiche.

Judith è nata vent'anni dopo la creazione di MADI, con una laurea in psicologia, ma seguendo le orme dei suoi nonni e di sua madre, anche lei è stata attratta dal vasto campo dell'arte e dell'artigianato.

(È interessante notare che i circoli MADI hanno incluso artisti con formazione psicologica fin dall'inizio, come l'artista MADI francese José Lapeyrère, poeta, scrittore e psichiatra, o la moglie di Carmelo Arden Quin, Sofía Arden Quin, che Judith ha incontrato e si è impegnata con MADI) .

Britez tesse, dipinge, scolpisce, martella il ferro... vagando liberamente in un universo di inesauribili possibilità artistiche. Combina l'idea di libertà di MADI con il senso degli oggetti magici di Torres García.

Con opere in un'ampia varietà di tecniche, costruisce il proprio mondo, trattando lo spazio pittorico in modo autonomo. Ricicla la documentazione cartacea usata con il testo: la modella, la ritaglia e la ridipinge con inchiostro colorato o vernice, e le opere che ne derivano acquisiscono un'identità grafica unica o sopravvivono come un nuovo testo pittorico scritto a mano.

La sua cavalcata nelle diverse idee e tecniche comprende maschere nere dipinte, ricami su carta, ricami su tela, figure ricamate tessute, disegni a china su carta di giornale, scarabocchi di lettere, caratteri runici, quaderni stampati per bambini, sculture in ferro, oggetti stampati ritagliati da libri, collage.

Mentre Judith è legata al concetto di Madí, i suoi intrecci e scarabocchi di inchiostro toccano anche l'eredità delle popolazioni indigene delle Americhe, come gli Incas e Huarís, dove l'aspetto artistico si riferisce alla geometria e alla semplicità delle forme ; la struttura delle forme geometriche che compongono i motivi e la natura primitiva dei materiali utilizzati.

Nell'arte di Judith Estela Britez Di Sano, c'è un dialogo costante tra i manufatti trasformati, uno sguardo su come il presente cancella e copre il passato, e come il passato, nonostante il processo di distruzione, lasci tracce nel presente.

Zsuzsa Dárdai, critica d'arte e direttrice del Mobil MADI Museum in Ungheria

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Lunedì 15 aprile, alle ore 17, presso la Sala Colombo in Via del Giardino 47, sarà proposto…

La Lega Spi Cgil di Lucca e Pescaglia, visto l’ultimo documento prodotto dagli studenti del Liceo Vallisneri di…

Spazio disponibilie

Si terrà domani 10 aprile alle ore 18.30, presso la sala consiliare del palazzo comunale, il consiglio straordinario richiesto…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Ascit Servizi Ambientali SpA informa che, per la giornata di giovedì 11 aprile

Continuano, con successo, gli incontri sul territorio del candidato a sindaco Patrizio Andreuccetti. In vista dell'appuntamento elettorale dell'8…

Il coordinamento comunale FdI  di Borgo a Mozzano guidato da Riccardo Tardelli invita simpatizzanti ed iscritti all'incontro…

Pioggia prevista su tutta la regione per l’intera giornata di mercoledì 27 marzo. Una vasta area depressionaria interessa…

Spazio disponibilie

Prosegue "Dicci la tua" il percorso di incontri sul territorio che il candidato sindaco Patrizio Andreuccetti e la…

Lucia Biagioni: Vorrei ringraziare tutte le persone, parenti e amici che sono stati vicini a me, Marco…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie