Spazio disponibilie
   Anno X
Lunedì 15 Aprile 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da aldo grandi
Barga
26 Febbraio 2024

Visite: 12613

Tragedia nel tardo pomeriggio di oggi in via Cesare Battisti viale della Stazione a Fornaci di Barga. Secondo una prima, sommaria ricostruzione dell'episodio, poco prima delle 18 un uomo, Vittorio Pescaglini, 56 anni, abitante a Fabbriche di Vallico, è sceso da una vettura, una Fiat Punto, e impugnando un coltello dalla lunga lama, si è scagliato contro la moglie - dalla quale si stava separando dopo 22 anni di matrimonio - Maria Batista Ferreira, 52 anni, di nazionalità brasiliama, abitante in via della Stazione o via Cesare Battisti a Fornaci, che ha cominciato ad urlare. L'assassino l'ha colpita più volte fino a quando la poveretta è stramazzata priva di vita al suolo. Tra l'altro la donna era insieme ad alcune amiche che hanno assistito alla terribile scena. Alcuni abitanti della zona, sentite le grida, hanno dato l'allarme e sul posto, poco dopo, peraltro chiamati anche dall'omicida, è arrivata un pattuglia della stazione di carabinieri di Fornaci di Barga. Terrore in mezzo alla pubblica via, con i commercianti che si sono chiusi dentro i negozi per paura. Pescaglini è stato bloccato dai militari che lo hanno tradotto in caserma arrestandolo per omicidio volontario aggravato. Il personale della Misericordia non ha potuto fare altro che constatare la morte della donna. 

Sono affranta, sconvolta - commenta il sindaco di Barga Caterina Campani - Non se ne esce fuori da questa spirale di violenza che colpisce le donne. Ho provato a parlare con il maresciallo dei carabinieri che è impegnato sul posto e ancora non so le cose con precisione. L'assassino sarebbe il marito o compagno, non si sa bene. Abita a Fabbriche di Vallico. Dico che non si può continuare a morire così. Un'altra donna uccisa dall'ex marito. Ancora una volta, medesima tragedia, stessa dinamica. Noi continueremo a fare la nostra parte, con le associazioni, con le scuole, con i cittadini tutti, ogni giorno, e ancora e ancora. Ma certo questo impegno deve diventare comune, deve riguardare ogni giorno, tutti i giorni, tutti i livelli istituzionali e sociali del nostro paese, ci vuole un impegno fortissimo da parte del Governo, ci vuole un ulteriore cambio di passo perché tutto questo non è più accettabile. Morire così non è più accettabile. Essere uccise per mano di un uomo non è più tollerabile.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Lunedì 15 aprile, alle ore 17, presso la Sala Colombo in Via del Giardino 47, sarà proposto…

La Lega Spi Cgil di Lucca e Pescaglia, visto l’ultimo documento prodotto dagli studenti del Liceo Vallisneri di…

Spazio disponibilie

Si terrà domani 10 aprile alle ore 18.30, presso la sala consiliare del palazzo comunale, il consiglio straordinario richiesto…

Spazio disponibilie

Ascit Servizi Ambientali SpA informa che, per la giornata di giovedì 11 aprile

Continuano, con successo, gli incontri sul territorio del candidato a sindaco Patrizio Andreuccetti. In vista dell'appuntamento elettorale dell'8…

Il coordinamento comunale FdI  di Borgo a Mozzano guidato da Riccardo Tardelli invita simpatizzanti ed iscritti all'incontro…

Pioggia prevista su tutta la regione per l’intera giornata di mercoledì 27 marzo. Una vasta area depressionaria interessa…

Spazio disponibilie

Prosegue "Dicci la tua" il percorso di incontri sul territorio che il candidato sindaco Patrizio Andreuccetti e la…

Lucia Biagioni: Vorrei ringraziare tutte le persone, parenti e amici che sono stati vicini a me, Marco…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie