Spazio disponibilie
   Anno X
Sabato 15 Giugno 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Borgo a Mozzano
13 Settembre 2023

Visite: 1074

Sono stati approvati il regolamento e il programma per l'installazione di impianti di telecomunicazioni nel territorio, ossia il piano delle antenne. In occasione del Consiglio Comunale che si è tenuto ieri sera, martedì 12 settembre, l'amministrazione ha approvato lo strumento di regolamentazione e programmazione che consente al Comune di disciplinare sul proprio territorio l'installazione degli impianti di telefonia mobile, oltre che le modalità con cui gli operatori devono presentare al Comune i loro piani e programmi di sviluppo annuali. 

"Siamo giunti all'approvazione del regolamento e della planimetria delle aree per le nuove installazioni - dice Patrizio Andreuccetti, sindaco di Borgo a Mozzano - Le finalità e gli obiettivi del regolamento sono molteplici. In primis quella di tutelare la cittadinanza dall'esposizione ai campi elettromagnetici ma anche quella di assicurare un corretto insediamento territoriale degli impianti, individuando aree del territorio maggiormente idonee, a tutela dei beni di interesse storico-culturale, paesaggistico ed ambientale. Alla definizione del programma e in particolare della possibile localizzazione per i futuri nuovi impianti si è giunti attraverso un complesso lavoro di analisi compiuto dalla società incaricata per la redazione del programma, ossia la POLAB srl di Navacchio, che ha tenuto conto di tutti gli impianti già esistenti sul territorio e delle esigenze avanzate dagli operatori nella loro programmazione che annualmente trasmettono al Comune. Sono pertanto stati valutati i livelli di massima esposizione alle onde elettromagnetiche prodotte verificando il pieno rispetto dei limiti di legge e tenuto conto delle aree di proprietà o nella disponibilità dell'amministrazione sono state individuate delle localizzazioni. L'approvazione di questo strumento consentirà all'amministrazione di respingere richieste per nuove installazioni che siano proposte al di fuori delle aree sopra individuate, in particolare, nell'immediato, nella zona di Diecimo". 

A seguito di questa accurata analisi, i luoghi idonei individuati sono: il terreno comunale presso il depuratore di Diecimo (già proposto a INWIT e WIND), l'area dell'impianto di depurazione di Valdottavo e quella del parcheggio nella zona industriale di proprietà LUCART, cui è stata chiesta la disponibilità. 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

La zona distretto della Piana di Lucca conferma il suo impegno per la zona di Villa Basilica, in cui verranno…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Un percorso dal centro verso ogni singola frazione,a simboleggiare uguale attenzione all'intero territorio del Comune di Borgo a…

“Careggine per me non è ‘un terreno di conquista politica’ come affermato dal Sindaco Lucia Rossi,…

"Cipriano Paolonelli candidato sindaco della lista Futuro Concreto è l'unico candidato di centrodestra". A ribadirlo è il vice…

Spazio disponibilie

Ultima settimana di appuntamenti e incontri sul territorio per Patrizio Andreuccetti e la lista Ancora Insieme, in…

L'amministrazione comunale di Bagni di Lucca in collaborazione…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie